Alex Zanardi, un testimone confermato da un video confessa: “Stava filmando col cellulare”

Alex Zanardi
Alex Zanardi

Spunta un video e un supertestimone

Come tutti ben sanno qualche giorno fa Alex Zanardi è stato coinvolto in un incidente e le sue condizioni sono gravissime. Attualmente l’ex pilota della Formula 1 è ricoverato nell’ospedale di Siena dopo il terribile impatto con un autoarticolato. Uno scontro avvenuto sulla strada provinciale 146 tra Pienza e San Quirico d’Orcia.

Dopo il sinistro sono partite le prime e nelle ultime ore sembra sia spuntato un filmato e addirittura anche supertestimone che attestano la verità dei fatti. L’atleta paralimpico al momento dell’incidente, stava filmando col suo cellulare. Un’imprudenza fatale sempre se tale rivelazione verrà confermata e per tale ragione le forze dell’ordine sono al lavoro per scoprire cosa è accaduto realmente in quel tratto di strada. Ma andiamo a vedere nel dettaglio le ultime informazioni sul suo stato di salute.

L’ultimo bollettino medico su Alex Zanardi

Alex Zanardi è ricoverato presso l’ospedale di Siena da venerdì scorso. L’ultimo bollettino medico rilasciato dal direttore del Dipartimento Emergenza Urgenza dell’Aou recita testuali parole: “​Ci possono essere lesioni alla vista, abbiamo chiesto consulenza ad hoc. E a livello neurologico il quadro al momento è così compromesso a livello facciale che dobbiamo attendere il momento in cui potremo sospendere la sedazione”.

Stando alle parole del medico lo stato fisico generale dello sportivo è buono, poi essendo un grande atleta era già in ottime condizioni generali. Al momento non ci si può sbilanciare e capire se tornerà lo Zanardi di prima, oppure se possono esserci danni permanenti.

La solidarietà nei confronti dello sportivo: migliai di messaggi sui social

Il dottor Sabino Scolletta, grazie al nuovo bollettino medico ha detto anche che Alex Zanardi lo hanno trasferito in terapia intensiva verso le 22, dopo che l’operazione neurochirurgica ha avuto una durata di circa tre ore. Per fortuna durante la notte in terapia intensiva le sue condizioni si sono stabilizzate.

Il direttore del Dipartimento Emergenza Urgenza dell’Aou senese ha dichiarato pure che i parametri emodinamici cardiovascolari dello sportivo sono stabili anche se è necessario supportarlo con una terapia farmacologica. Tuttavia i parametri respiratori sono stabili e nella norma. Nel frattempo tutto il mondo dello sport, dello spettacolo e della politica si è mobilitato mandandogli dei messaggi d’incoraggiamento sui vari social network e sul web.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!