Made in sud, seconda puntata: presente anche il rapper Speranza

Fatima Trotta e Stefano De Martino
Fatima Trotta e Stefano De Martino

Stasera 25 giugno ci sarà la seconda puntata di Made in sud, con la conduzione di Stefano De Martino e Fatima Trotta. L’appuntamento, come sempre,  è su Rai 2. Al fianco di Trotta e De Martino troveremo Biagio Izzo. Tante le sorprese in questa seconda puntata, in cui ritroveremo Enzo Avitabile, che tornerà assieme al rapper Speranza.

Presenti anche l’attore comico Lello Arena (che da questa edizione sarà ospite fisso) e Sal Da Vinci che, come leggiamo dalle anticipazioni di Stylo24, sarà protagonista di uno sketch musicale. Il tema principale di questa puntata sarà l’estate e numerosi saranno gli interventi da parte dei comici con le loro divertenti battute riguardanti questa stagione all’insegna di vacanze, mare e divertimento.

Made in sud: gli ospiti della seconda puntata

I comici che presenzieranno in questa nuova puntata di Made in sud saranno Mino Abbacuccio (che proporrà il suo Peppe Domanda), Paolo Caiazzo (nel ruolo di Tonino Cardamone), Mariano Bruno con le sue performance riguardanti i travestimenti (tra cui C’e’ Titina), Ciro Giustiniani (con il personaggio dell’Immortale) e tanti altri artisti che si esibiranno per strappare più di un sorriso ai telespettatori.

Quante sorprese nello show di Rai2

Le musiche di Made in sud sono affidate a Frank Carpentieri. Lo sfondo è la scenografia preparata da Giovanni Licheri e Aida Cappellini, ispirata alle città marittime. Vedremo, infatti, la riproduzione di una grande nave e un faro, entrambi posizionati su un lato del palco. Immancabile, inoltre, la presenza della stupenda sirena Partenope, ispirata alla celebre figura della mitologia greca. La puntata che andrà in onda questa sera promette numerose emozioni e risate. Non ci resta che sintonizzarci su Rai2 per goderci la nuova imperdibile puntata di Made in sud.

Fatima Trotta: curiosità sul suo nome

Intervistata da Laura Costantini di Grand Hotel, Fatima Trotta ha rilasciato alcune curiosità riguardo il suo nome. La conduttrice di Made in sud avrebbe voluto raccontare una storia emozionante, ad esempio che il suo nome derivasse da una grazia ricevuta dalla Madonna di Fatima. Ma così non è. L’attrice 33enne ha dichiarato che il suo nome è giustificato dal fatto di essere nata in una famiglia credente.

Inizialmente, era stata chiamata Vittoria Fatima, ma poi è divenuta solamente Fatima “perché tutti, amici e parenti mi chiamano così”. Trotta ha chiarito che nessuno della sua famiglia sia mai andato in pellegrinaggio al santuario della Madonna di Fatima. Avevano deciso di andarci quest’anno, ma il progetto è saltato a causa dell’emergenza sanitaria.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!