Restaurazione del dipinto della Vergine mal riuscita: il video sul web

Restaurazione del dipinto della Vergine
Restaurazione del dipinto della Vergine

Il proprietario spagnolo di un dipinto del famoso artista Bartolome Esteban Murillo aveva deciso di dare nuova vita a quel quadro. Per tale ragione aveva ingaggiato un professionista, e pagandolo oltre 1.300 dollari aveva dato il via alle modifiche. Ma la restaurazione  del dipinto della Vergine non riesce come doveva. Adesso il volto della Madonna sembra un cartone animato.

Restaurazione del dipinto della vergine: errore madornale dell’artista

Il proprietario dell’Immacolata Concezione di Los Venerables, appartenente all’artista barocco Bartolome Esteban Murillo, è originario di Valencia. L’uomo ha raccintato di aver chiesto ad un professionista di pulire il dipinto.

Si è rivolto ad un restauratore di mobili, il quale si è fatto pagare profumatamente. Tuttavia, il tentativo di mettere il quadro a nuovo ha distrutto il volto della Vergine Maria. Il proprietario ha detto che il restauratore ha fatto due tentativi per ripristinare il viso e i risultati sono sconcertanti. Ora in casa ha il dipinto con un volto da cartone animato.

Paragone con dipinti ugualmente mal restaurati

L’episodio del restauro fallito può essere paragonato un po’ a quello del dipinto di Ecce Homo. Oggi l’affresco viene soprannominato “Monkey Christ” dopo che un membro della chiesa di 81 anni ha tentato un restauro amatoriale nel 2012 facendo danni irreversibili.

Fernando Carrera, professore alla Scuola gallega per la conservazione e il restauro dei beni culturali ed ex presidente dell’associazione professionale dei restauratori e dei conservatori spagnoli, ha affermato che questo, a suo dire tragico, incidente evidenzia la necessità di una regolamentazione nel settore del restauro.

I restauri non possono essere effettuati da tutti

In una intervista al Guardian Carrera ha detto “Non credo che questo ragazzo – o queste persone – debbano essere chiamati restauratori. Siamo onesti: sono i ladri che sbagliano le cose. Distruggono le cose. Diventare professionisti e ritoccare dipinti che hanno fatto la storia artistica dell’umanità non è un gioco da ragazzi”.

Carrera ha affermato che le attuali leggi spagnole consentono alle persone di vendere i propri servizi come esperti di restauro artistico anche se mancano delle competenze necessarie. E si tratta di una normativa a dir poco sbagliata.

Ha concluso la sua intervista dicendo “Riesci a immaginare che una qualunque persona possa operare un paziente senza avere conoscenze di medici a? O a qualcuno a cui è permesso vendere medicinali senza la licenza di un farmacista? O a qualcuno che non è un architetto è autorizzato a costruire un edificio? Se ognuno ha il suo mestiere, anche il restauratore deve essere fatto con criterio”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!