Rita Dalla Chiesa fa dietrofront: “Mi sento male, sono andata via di testa” [FOTO]

Rita Dalla Chiesa
Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa e la frase infelice contro i cinesi

Qualche giorno fa Rita Dalla Chiesa è finita al centro delle polemiche per un tweet che la stessa ha condiviso sul suo canale. Nello specifico, la saggia di Italia Sì si è scagliata contro tutto il popolo cinese a causa del Festival del cane che ogni anno si svolge a Yulin.

La giornalista napoletana che da anni ormai è vegetariana ed animalista non tollera che l’essere umano possa uccidere migliaia di cani per l’uso domestico. Un’azione macabra lontana dalla nostra cultura dove i cani sono considerati i migliori amici dell’uomo.

La giornalista napoletana contro il Festival dei cani di Yulin

Da molti anni Rita Dalla Chiesa vive circondata dai cani, un modo per essere meno solo e la sicurezza che loro non ti tradiranno mai. Nonostante questo non è giustificabile scrivere delle frasi del genere nei confronti di un intero popolo. “È peccato mortale volere l’estinzione del loro popolo?”, ha scritto le’ex padrona di casa di Forum sul suo account Twitter. Affermazione forte che ha sollevato sin da subito delle forte polemiche.

Gran parte degli animalisti si sono schierati dalla parte della saggia di Italia Sì, mentre altri le hanno puntato il dito contro. Questi hanno chiesto alla diretta interessata se veramente pensava che sarebbe giusta l’estinzione dei cinesi per via di un festival che lei non approva. Dopo giorni la giornalista di Casoria si è resa conto di averla sparata grossa ed ha provato a giustificarsi, sostenendo di essere stata fraintesa e che la sua era solo una provocazione.

Rita Dalla Chiesa rivaluta i cinesi

A distanza di una settimana è accaduto qualcosa che ha fatto capire a Rita Dalla Chiesa quanto si è sbagliata nel scrivere quelle frasi su Twitter. Avendo dei rimorsi di coscienza, attraverso il suo profilo la giornalista napoletana ha voluto raccontare ai fan cosa le è successo.

“Oggi al bar un cameriere cinese ha dato da bere al mio cagnolino che aveva sete. Mi sono sentita male per quello che ho scritto l’altro giorno. Chiedo scusa. Avevo visto delle immagini terribili su Yulin, e sono andata via di testa. Il popolo cinese non è solo quello”, ha scritto l’ex di Fabrizio Frizzi. Ecco il post in questione:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!