Romina Power, gelo da Mara Venier: “Dovevo morire io, non è giusto…” [VIDEO]

Romina Power

Romina Power e la perdita della sorella Taryn

Lo scorso venerdì mattina, orario americano, la sorella più piccola di Romina Power, Taryn, è venuta a mancare. La donna non è riuscita a sconfiggere un brutto male che la tallonava da anni. Nonostante da tempo la leucemia è un tumore a cui si può guarire, la congiunta della cantante statunitense non ha mai reagito positivamente alle varie cure e trasfusioni di piastrine.

Ad annunciare la scomparsa della consanguinea è stata la stessa ex moglie di Al Bano attraverso un commovente video postato su Instagram dove le mostra entrambe in auto che cantano e fanno il giro del deserto. Settimane fa la professionista aveva preso un impegno con Mara Venier, ovvero di essere fisicamente all’ultima puntata stagionale di Domenica In. Nonostante il lutto, la Power ha mantenuto la promessa.

Romina Power choc: “Non dovrebbe mai morire la sorella più giovane prima di quella più anziana”

Tralasciando la questione degli abbracci tra Romina Power e Mara Venier che hanno fatto infuriare Laganà, l’ex di Al Bano si è commossa più volta ricordando Taryn. Durante il confronto con la professionista veneta, la cantante ha detto una frase abbastanza forte che ha fatto calare il gelo in studio.

“Oggi la leucemia si cura in molti casi ma per Taryn non c’è stato nulla da fare. Non dovrebbe mai morire la sorella più giovane prima di quella più anziana, non è giusto”, ha affermato la donna. In poche parole quest’ultima avrebbe preferito morire lei piuttosto che la congiunta a cui era molto legata. (Continua dopo il video)

A Domenica In il ricordo di Taryn

Durante la sua ospitata a Domenica In, una Mara Venier ancora convalescente per via della frattura al piede, ha mostrato a Romina Power una serie di foto e clip riguardanti Taryn. Quest’ultima e la sorella avevano un legame particolare e indissolubile e purtroppo non si vedevano fisicamente da oltre un anno.

La compianta viveva in una zona degli Stati Uniti cui le temperature sono bassissime gran parte dell’anno, un clima cui non può sopportare l’ex di Al Bano. Poi lo scoppio della pandemia da Coronavirus ha complicato tutto perché la statunitense è rimasta bloccata a Cellino San Marco e al momento non può viaggiare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!