Disinfettante nocivo in USA: tre persone morte ed una divenuta cieca

Disinfettante nocivo
Disinfettante nocivo

Alcuni episodi tragici in USA lasciano pensare che alcuni soggetti stanno assumendo un disinfettante nocivo per la salute umana. Pare infatti che alcune persone siano morte e una è rimasta cieca in modo permanente dall’avvelenamento da metanolo dopo aver bevuto disinfettante per le mani nel New Mexico, negli Stati Uniti.

Secondo i funzionari sanitari, ci sono anche altre tre persone che sono attualmente in condizioni critiche in ospedale. In totale insomma sono sette le persone che hanno bevuto il disinfettante nocivo a base di metanolo.

L’annuncio ufficiale sul disinfettante nocivo

Il Dipartimento Nazionale della Salute ha confermato che i casi sono stati segnalati al Centro antiveleni del New Mexico. Il primo paziente è giunto in ospedale il 7 maggio e poi altri nelle settimane seguenti. Si tratta di persone malate di alcolismo, secondo i funzionari sanitari. Secondo quanto riportato infatti, esistono degli alcolisti che ingeriscono disinfettante per le mani a causa del contenuto di alcol in esso.

Kathy Kunkel, segretaria alla salute del New Mexico, ha dichiarato in una nota: “coloro che credojo di aver usato o consumato disinfettante per le mani contenente metanolo, sono pregati di cercare assistenza medica. È disponibile un antidoto all’avvelenamento da metanolo, ma prima qualcuno viene curato per avvelenamento da metanolo, più esistono le possibilità di guarigione “.

Il metanolo come sostanza pericolosa per la vita dell’uomo

La FDA statunitense ha spiegato che l’uso di questi particolari prodotti è pericoloso a causa della presenza di metanolo. Si tratta di una sostanza che può essere tossica se assorbita attraverso la pelle o ingerita. Dopo aver testato campioni di diversi disinfettanti, la FDA ha scoperto che un prodotto conteneva l’81% di metanolo e un altro il 28%. E invece, il metanolo non è un ingrediente accettabile per i disinfettanti per le mani e non dovrebbe essere usato a causa dei suoi effetti tossici.

Per questo, i consumatori che sono entrati in contatto con del disinfettante per le mani a base metanolo dovrebbero rivolgersi ad un medico per un trattamento immediato. Questo per limitare la potenziale inversione degli effetti tossici dell’avvelenamento da metanolo. Una sostanziale esposizione al metanolo può provocare nausea, vomito, mal di testa, visione offuscata, cecità permanente, convulsioni, coma, danni permanenti al sistema nervoso.

E nel peggiore dei casi anche la morte. Sebbene tutte le persone che usano questi prodotti sulle loro mani siano a rischio, chi ingerisce questa sostanza corre un rischio maggiore di avvelenamento. La comunità sanitaria americana invita quindi a desistere dall’inserimento di disinfettanti al posto di alcol.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!