Anna Munafò, ex tronista di Uomini e Donne, in ansia per suo figlio: “Non avvicinatevi, sono spaventata” (FOTO)

Anna Munafò

L’ex tronista di Uomini e Donne, Anna Munafò, ha pubblicato un post su Instagram in cui è apparsa molto spaventata per suo figlio. La ragazza ha da poco dato alla luce il suo bambino.

Il 21 giugno, infatti, è venuto alla luce il piccolo Michael figlio suo e di suo marito Giuseppe Saporita. Il quadretto familiare è davvero idilliaco peccato, però, che c’è qualcosa che sta turbando moltissimo la serenità della fanciulla. Vediamo cosa è successo.

Anna Munafò in ansia per suo figlio

Poco fa, Anna Munfò ha pubblicato un post molto importante che riguarda suo figlio, l’ex tronista di Uomini e Donne si è rivolta essenzialmente ai fan. La ragazza ha esortato tutte le persone che la seguono e l’ammirano di non avvicinarsi a lei e alla carrozzina del suo bambino. A causa dell’emergenza sanitaria, che comunque è ancora in atto anche se con restrizioni decisamente minori, la fanciulla ha molta paura per la sua creatura. Troppe volte, infatti, pare le sia capitato che i follower si avvicinassero un po’ troppo a suo figlio toccandolo senza mascherina.

La Munafò, allora, per non sembrare scortese dal vivo, ha esortato tutte le persone che la incontrano a mantenere le distanze, specie se non sono munite di apposita mascherina sul viso. Attraverso tale post, poi, la protagonista ci ha tenuto a manifestare anche una sua grande paura che riguarda, un po’ in generale, tutto il periodo che stiamo vivendo. (Continua dopo il post)

I fan appoggiano l’ex tronista di Uomini e Donne

Anna Munafò di Uomini e Donne ha ammesso di provare molta ansia e paura nel vedere come le persone si stiano comportando come se nulla fosse. A suo avviso, infatti, è pur vero che il Covid si stia diffondendo con minore rapidità, tuttavia, sarebbe opportuno non abbassare la guardia. In giro, invece, vede una normalità agghiacciante sintomo del fatto che molti è come se avessero completamente rimosso il disastro arrecato dal Coronavirus.

Al di sotto del post in questione, poi, sono intervenute molte persone, le quali hanno mostrato tutto il loro appoggio nello sfogo della ragazza. Quando ci sono di mezzo i bambini, infatti, il livello di attenzione deve essere quadruplicato. Inoltre, al di là del Covid, sarebbe opportuno non avvicinarsi troppo a neonati, specie se si hanno mani sporche o comunque non perfettamente igienizzate.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Claudia Caputo: Mi chiamo Claudia, sono specializzata in marketing e comunicazione e sono appassionata di scrittura. Gestisco e collaboro con diverse pagine e gruppi social, dove condivido notizie inerenti il mondo dello spettacolo, dell'attualità e del gossip.