Gatto in lavatrice viene involontariamente lavato: brutto incidente per Oscar

Oscar, il gatto in lavatrice

Se c’è sicuramente qualcosa da fare quando si asionano gli elettrodomestici, è controllare se gli animali domestici stanno al loro posto. Altrimenti si rischia di mettere il gatto in lavatrice, come accaduto al micio Oscar.

Gatto in lavatrice: minuti da incubo per Oscar

Quella del gatto in lavatrice è una storia davvero assurda. Il micio birmano Oscar ha letteralmente visto la morte con gli occhi dopo essere rimasto intrappolato all’interno di un oblò. E il bello è che è incredibilmente sopravvissuto a un ciclo caldo di 12 minuti.

La sua padrona Amanda Meredith, del Queensland, in Australia, ha dichiarato di aver sentito un bizzarro rumore poco dopo che suo marito Angelo ha iniziato a lavare i panni. Fu solo dopo un esame più attento che la coppia si è resa conto di cosa stesse esattamente accadendo. Tuttavia, non potettero intervenire e dovettero per tanto attendere il termine del ciclo.

Miracolosamente sopravvissuto ad un lavaggio caldo

Fortunatamente, il piccolo Oscar è uscito sano e salvo, anzi Amanda ironizza fosse anche “molto morbido”. Furante una intervista ai media locali, la fonte a ha dichiarato: “Il povero piccolo gatto aveva le zampe sul vetro mentre faceva le rotazioni e mi guardava. È stato tragico. Aspettare i due minuti [per aprire la porta della lavatrice] è stato a dir poco traumatico, sia per noi che per lui”.

Dopo averlo portato dal veterinario il dottor Capps, ha voluto tenerlo sotto osservazione, in quanto le prime sei ore sono state fondamentali per la sua sopravvivenza. A dire del veterinario è la prima volta che gli accade una cosa simile. Tuttavia è normale che durante la stagione fredda i felini vadano alla ricerca di posti nascosti per un pisolino caldo.

Oscar depresso? La speranza è che recuperi per amore suo e del suo padrone

Comunque sia, da allora Oscar si è ripreso fisicamente, sebbene l’incidente traumatico abbia avuto un impatto duraturo sul micio. A volte si mette seduto lì e guarda girare in continuazione l’oblò della lavatrice. I padroni ora sperano che riesca a recuperare completamente, perché non vogliono che si comprometta il legame tra animale e padrone.

Sebbene infatti Oscar vada d’accordo con Amanda, il legame forte ce l’ha con il marito. Quando quest’ultimo esce va incontro a salutarlo. O almeno così faceva prima dell’incidente. La fase di recupero non è  molto veloce, ma un passo per volta, Oscar si sbloccherà  e tornerà a fare le fusa, e a non temere di avvicinarsi alla lavatrice.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Alessia D'Anna: