Carlo Conti affranto, il conduttore svela il grande rimpianto: “E’ sfumato tutto per colpa di…”

Carlo Conti
Carlo Conti

Carlo Conti e il suo rimpianto più grande

Lo scorso venerdì in prima serata su Rai Uno è andata in onda l’ultima puntata della prima stagione di Top Dieci, il programma ideato e condotto da Carlo Conti. Mentre dal 10 luglio e per otto settimane consecutive i vertici di Viale Mazzini riproporranno, ovviamente in replica, I Migliori Anni. Per l’occasione il timoniere dello show musicale ha rilasciato una lunga intervista al magazine Tv Sorrisi e Canzoni in edicola nella giornata di martedì, parlando della trasmissione che ormai manca dal palinsesto da diverso tempo svelando anche un suo rimpianto legato al format.

“Ho corteggiato a lungo Donna Summer ed ero quasi riuscito a convincerla a venire da me, incastrando l’ospitata con uno dei suoi rari viaggi in Europa… Ma poi non siamo riusciti a far coincidere le date ed è sfumato tutto”, ha confessato il professionista toscano che in questa trasmissione ha conosciuto varie celebrità della musica italiana ed internazionale.

I personaggi più significativi de I Migliori Anni

Intervistato dal periodico Tv Sorrisi e Canzoni, Carlo Conti ha anche svelato dei segreti e retroscena sulle varie edizioni de I Migliori Anni. L’ospite che lo ha reso più contento è quando i è trovato davanti due mostri del cinema italiano: Giancarlo Giannini e Mariangela Melato.

Mentre stando alle parole del professionista fiorentino il personaggio più simpatico è stato Sylvester Stallone. Invece il più divertente Paolo Villaggio che si è presentato in studio nei panni del celebre ragionier Ugo Fantozzi: Il personaggio più commovente passato nel programma musicale di Rai Uno è stato Johnny Dorelli, mentre il più alla mano Arnold Schwarzenegger, la più bella Kelly LeBrock ed infine la più elegante la compianta Virna Lisi.

Carlo Conti e il suo sogno infranto

Nel corso della lunga intervista per il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, Carlo Conti ha svelato un altro suo grande rimpianto. In poche parole voleva condurre un’altra edizione de I Migliori Anni insieme ai colleghi ed amici Antonella Clerici e Fabrizio Frizzi.

“Avremmo dovuto fare un’edizione dei Migliori anni con solo tre decenni in gara e presentarne uno a testa. E’ stato un piccolo sogno ma purtroppo non è andato in porto”, ha confessato il professionista toscano. Un sogno che purtroppo non si potrà più realizzare sapendo che brutale destino ha avuto il marito di carlotta Mantovan.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!