DayDreamer – Le Ali del Sogno, anticipazioni martedì 14 luglio: Nihat vuole aprire un nuovo negozio, Osman modello

Venticinquesimo appuntamento di DayDreamer – Le Ali del Sogno

Continua la programmazione di DayDreamer – Le Ali del Sogno. La soap opera turca di Canale 5 con Can Yaman e Demet Ozdemir sta ottenendo degli ascolti impressionanti, ovvero picchi del 22% di share e oltre 2,7 milioni di telespettatori.

Gli spoiler del nuovo appuntamento in onda martedì 14 luglio 2020, rivelano che il signor Nihat, stufo di rimanere a casa, deciderà di aprire una nuova boutique di polpette vegane, con l’aiuto di Muzzafer e Osman. L’affascinante macellaio però, verrà chiamato ad occuparsi del catering vegano che si svolgerà alla Fikri Harika durante la realizzazione dello spot pubblicitario per i prodotti del signor Levant.

Nihat vuole aprire un negozio di polpette vegane con Muzzafer e Osman

Le anticipazioni del 25esimo episodio di DayDreamer – Le Ali del Sogno in ond su Canale 5 martedì 14 luglio 2020, svelano che Nihat prenderà una presa di posizione. Infatti, appena si stancherà di rimanere a casa mentre la moglie al minimarket, il padre di Sanem e Leyla deciderà di darsi da fare e t una nuova attività.

Nello specifico, il marito di Mevkike, annoiato delle sue giornate casalinghe, si lancerà in un’attività imprenditoriale con la collaborazione di Muzzafer. Nel dettaglio il signor Aydin avrà intenzione di inaugurare una boutique di gastronomia di kofte vegane, coinvolgendo anche la sia dolce metà Osman. Quale sarà la reazione di quest’ultima e delle due figlie? Saranno d’accordo?

DayDreamer – Le Ali del Sogno: Osman modello per la Fikri Harika

Gli spoiler sulla nuova puntata di DayDreamer – Le Ali del Sogno, svelano anche che Nihat e Muzzafer dovranno aspettare un bel po’ prima di mettere in porto il loro progetto. Il motivo? L’affascinante carnezziere riceverà una proposta molto allettante da parte della direttrice creativa dell’agenzia dei Divit. Il ragazzo, grazie alla richiesta di Deren e Leyla, sarà chiamato ad occuparsi del catering per lo shooting fotografico organizzato dalla Fikri Harika.

Infatti, durante gli spot pubblicitari dei prodotti organici che appartengono al signor Levent, Osman verrà selezionato come modello per pubblicizzare una nota marca di bevande. Nel frattempo la signora Mevkibe sarà assolutamente contraria al nuovo progetto del marito. La donna si dirà disposta a restituire il minimarket alla sua dolce metà, pur di convincerlo a rinunciare all’apertura del negozio per vegani.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)