Il marketing del risparmio e i codici sconto

codici sconto

I codici sconto digitalizzati rappresentano uno dei più importanti strumenti di marketing usati dai negozi e dai brand al fine di promuovere sconti e offerte. È questo il cosiddetto fenomeno del couponing digitale, anche se è utile sottolineare che i coupon e i codici sconto sono realtà differenti. Si potrebbero definire i codici sconto come un’evoluzione del couponing in formato digitale: una tendenza che dipende dalla costante crescita dei negozi online. Chi acquista deve semplicemente copiare e incollare, nel corso della transazione, un codice che deve essere inserito in un form apposito.

Il ruolo del web marketing

Gli esperti di web marketing hanno compreso ormai da tempo il valore dei codici sconto, e non è un caso che i tassi di crescita siano addirittura a tripla cifra. Tutto dipende dalla notevole espansione dello shopping online, a cui è stato offerto un notevole contributo dai dispositivi mobili come smartphone e tablet che semplificano gli acquisti su Internet. I coupon digitali vengono utilizzati dai consumatori per spendere poco, e magari per la gioia di condividere un privilegio con amici e parenti. Nel momento in cui si beneficia di uno sconto, infatti, si vive un’esperienza di successo di cui si è orgogliosi; insomma, si è fieri di essere riusciti a risparmiare, e si desidera condividere tale sensazione con gli altri.

Le tecniche di mobile marketing

Tra le varie tecniche che possono essere ricondotte al mondo del web marketing, quella del couponing digitale si dimostra una delle più apprezzate. Affinché i coupon digitali possano essere sfruttati nel migliore dei modi, poi, è consigliabile prevedere una specifica integrazione con particolari tecniche di mobile marketing. Il couponing viene gradito a maggior ragione nel momento in cui è customizzato al fine di rispecchiare i gusti degli acquirenti: la personalizzazione ha un ruolo di primo piano da questo punto di vista. Mentre in passato i coupon dovevano essere cercati sui volantini e sui giornali, ritagliati e poi portati al supermercato o in negozio, con i codici sconto digitali le procedure sono molto più rapide e semplici, anche perché la reperibilità è migliore.

L’acquisizione di clienti

I codici sconto sono, tra l’altro, un prezioso strumento attraverso il quale i marchi hanno l’opportunità di acquisire nuovi clienti e di fidelizzare quelli vecchi. Sotto il profilo del marketing essi possono essere confrontati con i cartelloni pubblicitari e con tutte le altre forme promozionali, dai post dei social media agli spot che vengono proposti in televisione. I marketer si rivolgono ai codici sconto per far conoscere i prodotti da promuovere e favorire la loro diffusione. Attraverso i coupon elettronici si ha la possibilità di assecondare la necessità di usufruire del numero più elevato possibile di conversioni. È chiaro, infatti, che uno sconto costituisce il metodo più efficace per invitare qualcuno ad acquistare un servizio o un articolo: la certezza del risparmio è uno stimolo al quale si resiste con difficoltà.

Le differenze rispetto al passato

Con il passare del tempo si è assistito a un notevole cambiamento dei coupon, che fino a qualche anno fa erano in formato cartaceo: si trattava di talloncini che venivano pubblicati sui giornali e che i consumatori potevano ritagliare e conservare. Il sistema, per altro, ha radici piuttosto antiche: si è portati a ritenere che il primo brand che abbia mai utilizzato la pratica dei coupon sia stato Coca Cola negli anni ’80 dell’Ottocento: all’epoca era possibile avere una bibita gratis grazie a questi ticket, che venivano spediti per posta nelle abitazioni dei consumatori o venivano consegnati in strada. Insomma, in anticipo sui tempi si aveva già una certa consapevolezza sul valore della brand awareness: e in effetti si ritiene che buona parte del merito della diffusione della reputazione in America sia da attribuire proprio ai codici sconto.

Come si utilizzano oggi i codici sconto

Per ottenere i codici sconto oggi, invece, sono sufficienti pochi clic: basta andare su un sito di couponing, come per esempio Scontiebuoni.it, e ricercare la promozione che si desidera, esplorando le varie categorie merceologiche oppure navigando tra i diversi siti partner, cioè i negozi online in cui gli sconti potranno essere utilizzati. Dopo che lo sconto desiderato è stato individuato, si seleziona e lo si può utilizzare nell’e-commerce dedicato.

Gli sconti di Scontiebuoni.it

Scontiebuoni.it è molto apprezzato dagli utenti del web anche per la varietà di proposte a disposizione: ci sono sconti, infatti, per i profumi, per i cosmetici, per le scarpe, per i capi di abbigliamento, per gli hotel, per i ricambi per auto, per i cibi, per i giocattoli, per gli attrezzi per il fitness, per gli utensili per il giardinaggio, per gli articoli elettronici, per i dispositivi informatici e per gli pneumatici. Ma non è finita, perché la lista delle categorie merceologiche include anche i gioielli, i voli aerei, i farmaci, i prodotti per animali e i gadget per ufficio.

La fidelizzazione dei clienti

Una strategia che viene applicata di frequente dai marchi è quella che prevede l’erogazione di un codice sconto in cambio della registrazione da parte del cliente a una newsletter. Il beneficio che se ne ricava è quello di una fidelizzazione della clientela, che con il passare del tempo potrà beneficiare di altri sconti e di nuove promozioni. I coupon sconto, insomma, sono quanto di meglio si possa avere a disposizione per risparmiare quando si fa shopping online.

Come funziona Scontiebuoni.it

I codici sconto che vengono messi a disposizione su Scontiebuoni.it si presentano in modalità differenti e prevedono condizioni di utilizzo variabili. Il caso tipo è quello della riduzione di prezzo, che può essere in valore fisso o in percentuale. Non è detto, poi, che lo sconto venga applicato sulla totalità degli articoli in vendita in un negozio online; può essere che riguardi unicamente alcuni prodotti, o che magari sia valido solo nel momento in cui si raggiunge un importo minimo di spesa. Ecco perché conviene sempre leggere con la massima attenzione le condizioni di utilizzo che devono essere rispettate per la fruizione di questi coupon online.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!