Pierluigi Diaco zittisce lo staff di Io e Te: “Posso invitarvi a fare silenzio?”

Pierluigi Diaco
Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco sbotta contro lo staff di Io e Te

Non sono bastate le critiche che da qualche giorno Pierluigi Diaco riceve sui vari social network. Il conduttore di Io e Te è finito nel calderone per il suo atteggiamento altezzoso nei confronti degli ospiti che invita nel suo salotto. Nella puntata in onda mercoledì il padrone di casa non se l’è presa con un personaggio dello spettacolo, bensì con i suoi collaboratori. Invece di fare tutto a bassa voce il giornalista ha preferito rimproverarti davanti al pubblico da casa.

Davvero qualcuno sta remano contro di lui oppure il diretto interessato è un tantino presuntuoso? Stavolta, durante l’intervista alla speaker radiofonica di RDS Anna Pettinelli, l’ex naufrago ad un certo punto si è bloccato per poi riprendere e scatenarsi contro il.suo staff: “Posso invitarvi al silenzio?”. Sembra che nello studio romano si udissero delle voci troppo alte disturbando la diretta.

Il giornalista accusa un ignoto di averle scordato la chitarra

Se credete che sia finita qui vi sbagliate di grosso. Infatti, durante il terzo appuntamento settimanale di Io e Te del 15 luglio 2020, oltre a richiamare al silenzio i suoi collaboratori, Pierluigi Diaco ha è addirittura arrivato ad accusare un ignoto sabotatore. Lo spiacevole inconveniente è accaduto durante l’intervista alla prof di canto di Amici Anna Pettinelli, nel solito momento musicale nel quale il padrone di casa accompagna l’ospite alla chitarra.

A quel punto il giornalista ha sbottato così: “La chitarra è stata scordata, non so da chi. Visto che mi è stata consegnata accordata 5 minuti fa“. Lo stesso Diaco, quindi, con il suo sfogo ha fatto capire che qualcuno non lo cede di buon occhio alla conduzione del programma pomeridiano di Rai Uno.

Nervosismo a Io e Te

Ora c’è da capire cosa sta accadendo a Io e Te in questo ultimo periodo. Infatti, il padrone di casa Pierluigi Diaco è sempre nervoso e in studio tra ospiti e il suo staff ne accade sempre una. La cosa certa è che nello studio Rai di Via Teulada a Roma da cui va in onda la trasmissione pomeridiana della prima rete, c’è qualcosa che non va.

A sottolinearlo nella puntata di mercoledì 15 luglio 2020 è stato lo stesso conduttore quando, rendendosi conto che la chitarra era scordata, ha riferito alla sua ospite Anna Pettinelli seduta di fronte a lui: “Non si può fare questo numero, mio malgrado”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!