Lorenzo Crespi, sfogo choc: “Non è dignitoso vivere così”

Lorenzo Crespi

Lorenzo Crespi chiuso in una stanza al buio, senza via d’uscita

Lorenzo Crespi fa discutere a causa dello sfogo choc su Instagram. L’attore ha infatti rivelato di stare molto male, ogni giorno che passa è sempre peggio. La notte non dorme, pensa sempre di più che l’unica soluzione per lui sarebbe andar via, sparire per sempre dimenticando tutto ciò che ha fatto parte del suo passato. Vivere senza affetti lo farebbe stare meglio rispetto ad oggi. Andrebbe in un posto sconosciuto giusto per fare perdere le sue tracce.

Afferma di sentirsi chiuso dentro una stanza buia, senza trovare via d’uscita, lui e il suo passato che nessuno conosce, tormentato. Tanti amici, tanti conoscenti ma nessuno ad oggi è pronto ad aiutarlo. Il suo è un semplice sfogo e non una lamentela. Lamentarsi è inutile, così come è inutile vivere senza dignità. La sua vita al momento trascorre tra svegliarsi ed andare a dormire, dormire e svegliarsi. Tutto si sussegue senza motivo, senza fine o scopo.

Lorenzo Crespi, l’aiuto di Barbara D’Urso non è servito, l’attore è frustrato

Lorenzo Crespi sta vivendo il suo malessere attuale nella totale lucidità, è consapevole di ogni cosa che lo circonda. Ne ha parlato spesso da Barbara D’Urso, così come anche in altre trasmissioni. Proprio la conduttrice Mediaset ha cercato di aiutarlo ma non è riuscita a raggiungere il suo scopo. Allo stesso modo tante altre conduttrici. L’attore vive in una condizione di frustrazione dalla quale dice sia impossibile venir fuori.

Tutto ha avuto inizio dai suoi problemi economici che lo hanno tirato giù fino al baratro. Dopo il successo arrivato da serie come Carabinieri e film vari, piano piano la TV si è dimenticata di lui, finché oggi è rimasto totalmente solo in attesa di aiuto che a quanto pare stenta ad arrivare.

Il dolore serve a maturare, non a togliere la voglia di vivere

L’ultima riflessione merita citazione, è una frase di Hermann Hesse. Dice che le delusioni, la malinconia, i dolori servono a rendere maturi. Non devono renderci tristi, non devono togliere la voglia di vivere o farci vivere senza dignità, nell’assenza totale di qualunque valore.

Alcuni follower su Instagram hanno cercato di fargli forza, di dargli coraggio. Lorenzo però dichiara che ogni cosa fatta nei suoi confronti in questo momento è totalmente inutile perché si è reso conto che vivere senza un abbraccio nel corso degli anni, cambia profondamente. Adesso è troppo tardi e potrebbe non averne più bisogno.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.