Maria De Filippi, arriva lo stop della vigilanza Rai: “Umiliazione per le altre conduttrici”

Maria De Filippi
Maria De Filippi

Maria De Filippi, nei palinsesti Rai è presente per la conduzione di un nuovo programma

Maria De Filippi sbarca su Rai1, durante la prossima stagione, la moglie di Maurizio Costanzo sarà a capo di una serata organizzata per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Al suo fianco ci saranno due colleghe speciali, Sabrina Ferilli e Fiorella Mannoia. Una novità grandiosa che ha lasciato il pubblico senza parole, la conduttrice Mediaset prende le redini della Rai, anche se soltanto per una serata.

Il tutto ha attirato tante critiche, comprese quella della vigilanza Rai e di Michele Anzaldi che ha dato il suo stop sbottando direttamente su Twitter. Quando sono stati presentati i palinsesti della stagione televisiva 2020/2021, le critiche maggiori sono arrivate proprio per la scelta di chiamare Maria De Filippi in Rai, dopo 30 anni di conduzione Mediaset. Questa idea è un vero e proprio schiaffo, una mancanza di rispetto, una umiliazione pura per le conduttrici da anni impegnate con la Rai.

Maria De Filippi chiamata ad umiliare le donne nel giorno contro la violenza sulle donne

Maria De Filippi chiamata ad umiliare le donne proprio nella giornata contro la violenza sulle donne, queste le parole di Michele Anzaldi in un primo tweet. Ecco arrivato il secondo in cui si parla di sprechi, di privilegi, di propaganda. Tutto frutto di una società corrotta, che si dedica solo ed esclusivamente allo strapotere e al guadagno. Non si mira a valorizzare gli interni, così come nemmeno all’informazione, si mira soltanto al Business.

Almeno fino ad ora Maria De Filippi ha scelto di non commentare le critiche arrivate a causa del suo nuovo incarico Rai. La De Filippi dopo la conduzione del Festival di Sanremo del 2017 a fianco di Carlo Conti ha dato dimostrazione di valere anche in una rete che non le appartiene.

Il trio darà grandi soddisfazioni, insieme sono un portento

Mentre l’accoppiata Sabrina Ferilli, Fiorella Mannoia arriva perché si tratta di altri due professioniste, che sono una vera forza della natura. Sabrina ha dimostrato di valere tanto, nelle varie trasmissioni in cui è stata chiamata a lavorare da Maria. Insieme hanno divertito il pubblico, per esempio a Tu si que vales, come ad Amici.

La stessa cosa vale per Fiorella che con la sua voce e le sue canzoni, riuscirà a portare in TV delle storie di donne coraggiose, talentuose che dimostrano di poter dare tanto quanto gli uomini per non dire a volte di più.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!