Aurora Ramazzotti, “ho sofferto quando mi misero a confronto con mamma Michelle”

Aurora Ramazzotti

Aurora Ramazzotti, un episodio in particolare l’ha ferita ma si è subito ripresa

Aurora Ramazzotti è stata ospite di Ogni mattina ed ha parlato del rapporto con la madre Michelle Hunziker. Sono molto unite e tra loro non ci sono stati problemi di invidia o di interessi. Da sempre i follower, le hanno detto senza paura di ferirla che la madre nonostante sia molto più grande di lei, è in forma e sicuramente molto più bella. Ai tempi questo episodio la fece soffrire molto.

Così partendo da questo, negli scorsi giorni Aurora ha usato la sua personalità per lanciare un messaggio molto forte a tutti coloro che la seguono su Instagram invitando ad essere più profondi e meno superficiali.

Poi si è rivolta soprattutto a chi si sente insicuro e non bello, consigliando di mostrarsi come si è evitando di inseguire falsi miti di bellezza. Non esiste la perfezione e qualora dovesse esistere, sarebbe sicuramente una noia incredibile. Così ha pubblicato una foto in cui si fa vedere con i brufoli, al naturale, senza un filo di trucco affrontando il terribile problema del Body shaming.

Aurora Ramazzotti, a 14 anni la comparsa dell’acne è stata disastrosa ma adesso ha capito che ci si deve apprezzare per quello che si è

Aurora Ramazzotti sa benissimo che un problema alla pelle soprattutto se al viso e tanto evidente può diventare grave motivo di sofferenza per qualsiasi ragazza o ragazzo al mondo. Per questo ha raccontato che affronta questa condizione ormai da quando aveva 14 anni e non ci sta assolutamente male. All’inizio non nasconde di aver sofferto parecchio, si vedeva diversa dalle altre, bruttina.

Poi dopo essere apparsa in copertina insieme alla mamma, quando qualcuno ha pensato di sottolineare la differenza estetica tra lei e la donna ha capito che è importante affrontare la realtà ed apprezzarsi per ciò che si è. Soltanto in questo modo si è in grado di sovrastare coloro che cercano di farci del male. La bellezza reale è quella interiore e conta più di ogni altra cosa.

Il messaggio ai personaggi famosi, non ostentare la perfezione e correre in aiuto dei più sensibili e insicuri

Poi ha lanciato un messaggio a tutti i personaggi pubblici, affermando che cercare di apparire perfetti e dare modelli di perfezione, non fa bene alla società. Non bisogna fare di tutto per mostrarsi in perfetta forma quando in realtà, come tutti, si hanno dei difetti.

I social oggi sono un grande problema soprattutto quando ci si imbatte in adolescenti insicuri. Per questo la notorietà può essere usata per dimostrare che nessuno è perfetto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.