Lorella Cuccarini contro gli omosessuali? Heather Parisi la distrugge su Twitter

Lorella Cuccarini - Heather Parisi ridono col microfono in mano

Lorella Cuccarini e Heather Parisi: un astio che continua da oltre 30 anni

Niente da fare, tra Lorella Cuccarini e Heather Parisi non c’è proprio feeling. Le due donne a distanza di 30 anni continuano ad odiarsi. Il loro primo incontro è avvenuto negli Anni Ottanta grazie a Pippo Baudo che le ha volute fortemente al varietà Fantastico.

Successivamente nel 2016 i vertici della Rai le hanno voluto fortemente in un programma, NemicAmatissima, ma non c’è stato niente da fare, non si riescono proprio a sopportare. Dopo un periodo di quiete, nelle ultime ore sono tornate a far parlare di sé per un like su Twitter da parte dell’ex conduttrice de La vita in diretta e l’attacco diretto dell’ex ballerina. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto.

Il tweet di Marco Gervasoni

In questa occasione ha far letteralmente arrabbiare Heather Parisi non è stato qualcosa accaduto in una trasmissione oppure su un palcoscenico, bensì un like dell’ex collega di Alberto Matano ad un articolo scritto da Marco Gervasoni. Quest’ultimo infatti, ha criticato la legge che contrasta l’omofobia.

Ecco cosa le parole dello storico:“Il progetto di legge sull’omotransfobia è un’aberrazione dal punto di vista di almeno tre culture politiche diverse. Quella cattolica democratica, perché implicitamente mette in discussione molti punti della dottrina, come hanno giustamente lamentato i vescovi”. (Continua dopo il post)

La replica di Heather Parisi

A quel punto Heather Parisi è intervenuta immediatamente, replicando così su Twitter: La Parisi, dunque, è intervenuta immediatamente. Ecco cosa ha scritto: “In Italia non c’è una legge che punisca discriminazioni e violenze per orientamento sessuale genere e identità di genere #LGBTQ. Il #DDLZan colma questa lacuna. Spacciarlo per una legge che uccide la libertà, è negare che l’Amore, qualunque Amore, minaccia solo chi non lo capisce”.

A dire il vero Lorella Cuccarini con quel like su Twitter al discorso di Marco Gervasoni ha avuto una brutta caduta di stile perché è assolutamente vergognoso ostacolare una legge così importante.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!