DayDreamer – Le Ali del Sogno, anticipazioni venerdì 31 luglio: Muzaffer ricercato dalla polizia

DayDreamer, trama venerdì 31 luglio 2020

Trentottesimo appuntamento di DayDreamer – Le Ali del Sogno

Ultimo appuntamento settimanale di DayDreamer – Le Ali del Sogno. La popolare sopa opera turca con Can Yaman e Demet Ozdemir continua ad andare in onda nella fascia oraria precedentemente occupata dal dating show Uomini e Donne.

Cosa accadrà nella puntata in onda venerdì 31 luglio 2020. Gli spoiler rivelano che Muzzaffer geloso di Osman finirà nei guai con la Polizia. Mentre Can entrerà nella camera di Sanem facendo delle scoperte inattese. Infine Leyla sarà gelosa del macellaio che viene corteggiato da Guliz.

Muzaffer finisce nei guai

Le anticipazioni del 38esimo episodio di DayDreamer – Le Ali del Sogno in onda venerdì 31 luglio 2020, svelano che Muzaffer manifesterà la sua gelosia nei confronti dell’amico Osman. Il ragazzo, per far colpo su Sanem farà di tutto per diventare una star con lo scopo di dimostrare a lei agli amici di essere migliore dell’affascinante macellaio. Il giovane è rimasto colpito dal grande successo che il carnezziere ha ottenuto aver grazie al ruolo di modello alla Fikri Harika.

Ma il vicino della Aydin si troverà davanti una spiacevole sorpresa, dopo aver inviato degli scatti a delle compagnie pubblicitarie ha chiesto a Osman dei consigli su delle pose. Purtroppo Muzaffer dovrà fare i conti con la Polizia per non essersi presentato per il servizio militare. Come finirà? Nel frattempo Can e Sanem saranno impegnati a trovare un luogo giusto per il loro nuovo progetto. Il quartiere più adatto sembrerà essere proprio quello dove abita l’aspirante scrittrice.

Can entra nella cameretta di Sanem

Cli spoiler dell’ultimo appuntamento settimanale di DayDreamer – Le Ali del Sogno svelano che Can e Sanem si fermeranno a casa della Aydin per bere un tè. E proprio in quel momento il fotografo ne approfitterà per fare una proposta alla signora Mevkibe. La donna accetterà ancora una volta di cucinare per tutti i collaboratori dei Divit e di mettere a disposizione una camera da letto per consentire alle modelle di truccarsi e vestirsi.

Una volta entrato nella stanza di Sanem, il primogenito di Aziz vedrà i poster con gli albatros, gli appunti del suo futuro libro, e l’iniziale C scritta in ogni vasetto. Il Divit, dopo aver chiesto delle spiegazioni alla ragazza le farà presente di non sentirsi amato da lei, altrimenti non avrebbe alcuni comportamenti così strani. Infine Leyla si infastidirà molto quando noterà Guliz corteggiare Osman.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)