Alba Parietti dichiara: “Non doveva dire certe cose”, ecco a chi si riferisce

Alba Parietti
Alba Parietti

Alba Parietti prende in mano la situesione ride la sua sul covid e sulle ultime dichiarazioni di Bocelli

Alba Parietti sta godendo a pieno delle vacanze in Spagna, ma è arrivato il momento di prendere in mano una situazione e dire il suo parere sull’emergenza coronavirus, anche se attraverso delle storie Instagram.

La prima cosa da dire e da raccomandare è che per cercare di uscirne fuori il prima possibile è rispettare le regole e indossare, soprattutto, la mascherina. Dato quello che è successo in questi giorni a proposito di Andrea Bocelli e delle sue rivelazioni, ha colto l’occasione per prendere le sue difese e spiegare perché il cantante abbia rilasciato alcune dichiarazioni.

Prima di tutto è toccato fare una strigliata al popolo italiano che ha paura e si mostra certo di una seconda ondata e di un secondo lockdown, ma che nel frattempo si comporta come se niente fosse accaduto. L’importanza delle mascherine è assoluta, lo sappiamo un po’ tutti ormai. Eppure non molti la indossano soprattutto a causa del caldo e del fastidio. Impossibile a questo punto non nominare Bocelli e la valanga di fango che gli è stata lanciata addosso a causa delle sue ultime dichiarazioni.

Alba Parietti dichiara “È una bravissima persona, ha chiesto scusa e va bene così”

Alba Parietti non conosce benissimo Bocelli, però lo conosce quanto basta per poter affermare che si tratta di un bravissimo uomo, una bravissima persona, vederlo in difficoltà è stato spiacevole. Chiunque gli ha dato addosso come se avesse commesso chissà quale crimine. In realtà non è stato bravo con le parole, si è soltanto confuso, ha assorbito qualche notizia sbagliata e ne è venuto fuori un discorso errato.

Le frasi gravi uscite dalla sua bocca non corrispondono ai pensieri ed alle volontà. L’unico errore che avrebbe potuto commettere sarebbe stato non scusarsi, lo ha fatto, quindi non ci si può aspettare altro.

Si devono rispettare le regole in onore di chi di covid c’è morto

Tra le affermazioni di Bocelli, la gravità del virus che non sembrerebbe corrispondere alla reale condizione di salute di chi si ammala. Secondo Bocelli uscirne fuori non è difficile, lo dice proprio lui che il coronavirus l’ha avuto nella sua forma lieve.

Alba spiega che in realtà l’uomo avrebbe voluto dire che in genere chi viene contagiato ha la fortuna di prenderlo nella sua gravità minore. Poi ci sono anche coloro che lo prendono seriamente ma sono in pochi per fortuna. Per scongiurare qualsiasi rischio, bisogna continuare a mantenere le precauzioni necessarie tutto anche per rispetto nei confronti delle vittime e delle persone che hanno sofferto e continuano a soffrire per aver perso qualcuno in ospedale, senza avere la possibilità né di parlarci, né di salutarlo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!