Simona Izzo in difficoltà dopo l’incidente in barca

Simona Izzo
Simona Izzo

Simona Izzo riesce a camminare lentamente, ma non sa fare le scale

Simona Izzo tiene aggiornati costantemente i suoi follower circa le condizioni di salute e lo stato ad un mese dall’infortunio al largo di Capri. Un mese fa la donna raccontava di avere avuto un incidente in barca, è caduta come un pesce, almeno questo è ciò che raccontato. Si è fatta seriamente male anche se non è nulla di grave.

Ovviamente le spetta la convalescenza, al suo fianco c’e il marito Ricky Tognazzi che l’aiuta giornalmente in ogni singolo movimento. Quando ha avuto il piccolo incidente si trovava in vacanza, proprio nel pieno relax e divertimento. Poi tutto è finito nel peggiore dei modi e la donna con il marito sono dovuti ritornare a casa di fretta. Da questo punto ha avuto inizio il suo incubo.

Simona Izzo sale le scale con la sediolina elettrica della suocera, una condizione che non si sarebbe mai aspettata di dover vivere

Simona Izzo oggi racconta di essere riuscita a ricominciare a camminare dopo tanta terapia e sforzi vari. Fare le scale però sembra essere difficilissimo. Tra circa un mese, secondo quanto le è stato detto dal dottore, sarà in grado di fare i gradini anche a 2 a 2, per adesso deve accettare di spostarsi con la seggiolina, proprio come gli anziani.

La seggiolina che usa è quella della suocera. EAntro il 20 agosto la donna però ribadisce che ritornerà in TV, in qualunque modo perchè questo periodo di convalescenza per lei è durato anche troppo. Al momento riesce a camminare, deve comunque utilizzare la stampella. Tocca avere pazienza, ma è meglio di non riuscire a camminare per niente.

Le manca tantissimo non poter godere della libertà di sempre

La donna ha poi raccontato che in questo momento quello che le manca particolarmente è poter essere libera di fare ciò che vuole e di muoversi ogni quanto ne ha bisogno. Ad oggi, quando si vuole spostare, soprattutto da una stanza all’altra o addirittura da un piano all’altro ha bisogno di una persona che le faccia da assistente.

In questo momento se le chiedessero cosa le manca più di tutto, risponderebbe che vorrebbe tanto poter correre libera, scappare sono nella sua stanza, proprio come faceva quando era giovane. Invece ciò che le fa particolarmente rabbia è pensare di essersi ridotta in queste condizioni per una stupidata caduta. I follower con i quali chiacchiera ogni giorno e ai quali dedica tanti pensieri e tutto il tempo libero, le fanno coraggio e le augurano di potersi riprendere prima possibile per ritornare alla vita normale, quella di sempre.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!