Erba sparita dal giardino: donna si risveglia e trova la “sorpresa”

erba sparita dal giardino
Erba sparita dal giardino

Una donna ha avuto una spiacevole sorpresa quando si è svegliato una mattina: l’erba sparita dal giardino. La sessantenne è rimasta incredula quando durante il fine settimana ha notato che il suo prato sintetico non ci fosse più.

Erba sparita dal giardino: ipotesi di un furto ben fatto

Elizabeth, originaria St Helens, che non ha voluto fornire il suo cognome, ha spiegato che il tappeto erboso era stato ben fissato con del nastro adesivo. Su di esso c’erano anche vasi di piante e pietre pesanti. La qual cosa significa che, almeno dal suo punto di vista, non ci sarebbe alcuna possibilità che possa essere stata una folata di vento a portar via l’erba sintetica.

Anzi, Elizabeth crede che debba essere stato rubato da casa sua dopo essere andata a letto. Sebbene da un lato abbia trovato l’intera situazione “comica” in una certa misura, dall’altro si chiede se si tratta di una bravata di ragazzi o di un vero e proprio furto. Elizabeth non riesce a ricavare alcun tipo di informazione su ciò che potrebbe essere successo.

Le dichiarazioni di Elizabeth

L’erba artificiale non solo costa più di cento dollari, ma era anche un ricordo di sua suocera, che purtroppo è venuta a mancare lo scorso gennaio. La donna intervistata ha spiegato: “Mio figlio è uscito stamattina e ha detto: ” Che fine ha fatto l’erba? Gli ho risposto ‘Che cosa vuoi dire?’. Quindi sono uscita e ho visto l’erba sparita dal giardino. Non riuscivo a crederci. È comico in un certo senso. Ma poi mi chiedo perché l’hanno fatto?”.

Elizabeth si è fatta qualche idea su come siano andate le cose. Ma non ha prove per poter avallare le sue teorie. Curante l’intervista ha spiegato il modo in cui hanno preso la sezione principale del tappeto erboso. Invece, altri pezzi più piccoli sono stati lasciati a terra.

Avendo individuato le piante danneggiate nel giardino, crede che chiunque abbia preso l’erba debba aver scavalcato il muro. Il prato, come racconta la donna, era stato messo poco prima del blocco intorno all’ora di marzo e da allora non è più stato spostato. Su di esso vi erano piante di ardesia e pietre proprio per impedirne il movimento. In pratica non c’era verso potesse muoversi. Ora, Elizabeth si augura solo di trovare presto delle risposte e che il suo giardino possa tornare ad essere bello come sempre. Qualunque sia il motivo di quel furto, Elizabeth vorrebbe che nessuno violi più il sul giardino.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!