La Casa di Carta: la quinta stagione sarà l’ultima, ma la più epica di tutte

La Casa di Carta

La famosa serie tv sta per arrivare alla sua conclusione, ma ecco le ultime indiscrezioni sulla quinta ed ultima stagione

La Casa di Carta: la quinta stagione sarà l’ultima

La Casa di Carta è una serie spagnola creata da Alex Pina. Il Professore (Alvaro Morte) ha reclutato una banda e li ha addestrati per mesi a fare un colpo: entrare alla Zecca di Stato di Madrid e stampare milioni di euro. Ogni componente della banda ha il nome di una città: Tokyo (Ursula Corbero), Nairobi (Alba Flores), Mosca (Paco Tous), Berlino (Pedro Alonso), Rio (Miguel Herran), Denver (Jaime Lorente), Helsinki (Darko Peric), Oslo (Roberto Garcia Ruiz). A questi nella terza e quarta parte si sono aggiunti Palermo (Rodrigo De La Serna), Lisbona (Itziar Ituno Matinez), Stoccolma (Esther Acebo), Bogotà (Gianluca Tusco) e Marsilia (Luka Peros).

Dopo il grande successo della prima stagione della serie, Netflix ha deciso di acquistarne i diritti e pubblicare sulla piattaforma la prima stagione divisa in due parti e poi la seconda stagione divisa in altre due parti. Tuttavia, Enterteiment Weekly ha annunciato che la quinta parte sarà l’ultima. Le riprese sono iniziate proprio in questi giorni e si divideranno tra la Danimarca, la Spagna e il Portogallo. Ad ogni modo, i produttori hanno già rilasciato qualche anticipazione e hanno promesso che sarà una stagione molto avvincente. (Continua dopo il post)

La stagione più epica di tutte

Nella quarta parte de La Casa di Carta abbiamo visto il gruppo in continuo conflitto, ma sempre alle prese con un grande colpo: fondere l’oro della Banca di Spagna. Il motivo per il loro ricongiungimento dopo il primo colpo alla Zecca è stata l’incarcerazione di Rio. Il gruppo è riuscito ad ottenere il suo rilascio, ma la polizia ha ucciso una di loro, Nairobi. Per questo adesso meditano vendetta.

Infatti, Alex Pina ha dichiarato che ormai non si tratta più di strategia e una partita a scacchi, ma di una vera e propria guerra con attacco, contrattacco e difesa. Il produttore ha promesso che nella quinta parte ogni trenta secondi succederà qualcosa che cambierà completamente le prospettive dei personaggi. Personaggi che, comunque, rimarranno complessi e in conflitto tra loro fino alla fine.

Non solo, ma questa sarà la stagione più adrenalina e la più epica di tutte. La conclusione del colpo alla Banca di Spagna porterà ogni componente della banda a situazioni irreversibili, una guerra senza esclusioni di colpi. Annunciati, infine, già due nuovi personaggi: Miguel Angel Silvestre e Patrick Riado, due nuovi antagonisti del Professore.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!