Grazia Di Michele si scaglia contro Marco Carta di Amici

Grazia Di Michele
Grazia Di Michele

Le parole di Grazia Di Michele nei confronti di Marco Carta sono scioccanti, ha detto che come cantante sta migliorando

Professionale e severa, ma anche piena di talento, Grazia Di Michele è un’insegnante di Amici nota per la sua inflessibilità. Rare volte è apparsa scomposta nel suo ruolo, anche se ci sono stati dei momenti in cui ha mostrato le sue emozioni. Ha comunque sempre preferito dire la verità su ogni concorrente che le è passato per le mani.

In un’intervista rilasciata a C’è tempo per, Grazia Di Michele ha parlato della sua carriera e ha raccontato alcuni episodi più importanti. Fra questi ovviamente la partecipazione ad Amici come docente di canto è stata la più importante. Durante questa esperienza ha lavorato tanti talenti, e tra questi anche con Marco Carta.

Grazia Di Michele parla di Carta come di un fenomeno televisivo

La Di Michele ha confessato che già fin dall’iniziao aveva delle perplessità sul giovane cantante. e poi ha dato anche l’affondo, parlando di Carta in modo poco carino. Nella sua frase la Di Michele ha nominato Antonino, Emma, Alessandra Amoroso, Annalisa, Carone, definendoli veri talenti.

Poi, su Marco Carta ha detto che è stato un fenomeno sicuramente non artistico ma televisivo. L’insegnante ha anche aggiunto che si sono riconosciuti in lui i ragazzi che non vedono di buon occhio i professori. Alla fine del suo sfortunato commento ha però detto che sta migliorando.  Le dichiarazioni della Di Michele di certo non saranno piaciute a Marco che probabilmente replicherà.

La Di Michele in passato è stata anche cantante

Durante l’intervista a C’è tempo per, la Di Michele ha parlato non solo di amici ma di quando ha esordito nel 1978 come cantante. La docente al riguardo ha detto che il suo primo disco, Cliché, voleva mettere in luce la condizione femminile. All’epoca non esistevano le cantautrici in Italia e lei e la sorella Joanna hanno provato ad esserlo. A distanza di tanti anni si sono rese conto che non è cambiato nulla.

Durante l’intervista la Di Michele ha anche parlato dell’edizione del Festival di Sanremo 2015. Allora lei vi ha preso parte insieme a Mauro Coruzzi. La docente ha detto di aver vissuto una esperienza straordinaria insieme a Platinette che per la prima volta si è mostrato al naturale. Ha anche aggiunto che il merito di quella performance è stato tutto di Carlo Conti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!