“Mia figlia Elisa è morta…”: Rosanna Lambertucci fa piangere Pierluigi Diaco a Io e Te

Lambetucci e Diaco

Rosanna Lambertucci a Io e Te parla della figlia morta

Nel quarto appuntamento settimanale di Io e Te in onda giovedì 6 agosto 2020 è stata ospite Rosanna Lambertucci. Quest’ultima che è una giornalista Rai e per anni ha condotto dei programmi ha aperto il suo cuore confessandosi a 360 gradi. A tu per tu col padrone di casa Pierluigi Diaco si è soffermata su alcuni momenti molto drammatici della sua vita.

“Mi sono sposata molto giovane e sono stata costretta a visitare spesso gli ospedali come protagonista, a causa di gravidanze che andavano male”, ha confessato la professionista. Ma non è finita qui, infatti subito dopo è arrivata la dolorosa rivelazione, che ha lasciato senza parole il conduttore del talk pomeridiano della prima rete. “Dopo aver perso cinque figli, mi era nata una bella bambina che si chiamava Elisa, ma è morta dopo pochi giorni”, ha dichiarato la Lambertucci che ha poi detto altre cose importanti.

La giornalista domanda a Pierluigi Diaco perchè chiude Io e Te

Oltre ai momenti di commozione, infatti Pierluigi Diaco era in lacrime, nell’intervista realizzata a Rosanna Lambertucci c’è stato anche il tempo di sorridere. L’ex conduttrice Rai, rivolgendosi al padrone di casa di Io e Te, ha affermato: “Ho pubblicato sui social la notizia che venivo qui da te e ho scoperto che questo programma non si farà più, ma perché? La gente ti ama”.

A quel punto il diretto interessato ha preferito non dire nulla a riguardo, chiedendo alla sua ospite di cambiare argomento. “Non mettermi in difficoltà. Io ti ringrazio per questi complimenti. Ma trovo inelegante parlarne”, ha detto il giornalista.

Rosanna Lambertucci: ‘Sono entrata in Rai da raccomandata’

Dopo aver raccontato della prematura morte della figlia Elisa e della curiosità su Io e Te, Rosanna Lambertucci ha anche raccontato di come è entrata nella televisione di Stato. La professionista ha spiazzato tutti e in particolare il presentatore Pierluigi Diaco dicendo di essere stata raccomandata.

“Sono entrata in Rai da raccomandata”, ha ribadito la giornalista, aggiungendo che all’epoca il suo patrigno era molto influente. In poche parole era il capo della Procura della Capitale, di conseguenza aveva delle ottime conoscenze su qualsiasi ramo. Alla fine Diaco si è complimentata con lei per essere stata così schietta e sincera.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)