Carolyn Smith si sfoga su IG dopo gli attacchi: “La chemio è una tragedia” [VIDEO]

Carolyn Smith a Ballando con le Stelle

Carolyn Smith nella bufera per una frase sulla chemio

Tra qualche settimana Carolyn Smith sarà di nuovo a capo della giuria di Ballando con le Stelle con la 15esima edizione. Nel frattempo la coreografo sta continuando a combattere contro un cancro che non vuole sentire ragioni di andarsene. Anche nel periodo di piena emergenza sanitaria per il Covid-19, quando la quarantena ha costretto tutti gli italiani a rimanere nelle proprie abitazioni, la donna ha sempre aggiornato tutti coloro che la seguono sui social network sulle sue condizione di salute.

Di recente, però, hanno fatto discutere moltissime le sue affermazioni riguardanti la terapia che svolge da tempo. La Smith ha sempre vissuto con positività il suo calvario e spesso ha avuto un atteggiamento autoironico, definendo ‘Spa day’, il giorno dedicato alla chemioterapia.

La ballerina replica sui social network

Ma le dichiarazioni che Carolyn Smith ha fatto su Instagram sono state fraintese da alcuni internauti che non hanno perso tempo ad attaccata. “Pensateci due volte prima di scrivere ed attaccare per una cosa di cui non sapete la storia intera. Fate una brutta figura”, ha replicato la giudice di Ballando con le Stelle. Quest’ultima, inoltre, non ha per niente gradito gli attacchi gratuiti da parte del popolo del web e su IG si è sfogata, spiegando a tutti la sua delicata situazione.

“Qualche persone pensa che sia un’offesa. Problema loro non mio. Ognuno ha suo modo di affrontare la propria situazione. La mia è sempre stata attraverso la positività e autoironia. Perché se penso al contrario posso crollare e cedere. E manco morta che faccio ora se non ho mai fatto in quasi 60 anni. 5 anni non interrotto di chemio e radioterapia 5 interventi per un tumore al seno, sempre lo stessa. Cerco solo aiutare me stessa e altre donne di reagire in modo positivo e continuare a vivere in questa spiacevole situazione. Ma non mi lamento mai… anzi tutt’altro“, ha scritto la ballerina.

Lo sfogo di Carolyn Smith

Ma lo sfogo di Carolyn Smith su Instagram non è terminato qui. In poche parole la giudice di Ballando con le Stelle ha parlato del periodo di lockdown quando tutti erano a casa lei era costretta a recarsi in ospedale, rischiando di prendere il Covid-19, per continuare i cicli di chemioterapia.

Mio marito che non poteva uscire fuori dalla macchina ad andare al bar o toilette etc per noi eravamo dal NORD zona rossa! Non potevamo andare in un albergo a riposare. Non potevo fare il TAC o PET per 3 mese! Si moriva solo per il covid… miracolosamente sono spariti noi paziente oncologici e non solo, ma nostra cancro non è spariti, è continuato”, ha scritto la donna. Quest’ultima ha chiesto agli haters di rimanere in silenzio e ha avvisato tutti che lei legge qualsiasi commento e di certo non sta zitta quando qualcosa non le va a genio. Ecco il post integrale:

View this post on Instagram

Video promesso per chiarire mio Spa Day che è auto ironico per me. Qualche persone pensano che è un offesa. Problema loro non mia. Ognuno ha suo modo di affrontare i propri situazione. Mia è sempre stata attraverso la positività e autoironia. Perche se penso al contrario poso crollare e cedere. E manco morto che faccio ora se non ho mai fatto in quasi 60 anni. 5 anni non interrotto di chemio e radioterapia (ho perso la quantità ma e meglio neanche a pensare) 5 interventi per un tumore al seno, sempre lo stessa. Cerco solo aiutare me stessa e altre donne di reagire in modo positivo e continuare a vivere in questa spiacevole situazione. Ma non mi lamento mai… ansi tutt’altro. Non mi sono lamentata durante il covid/lockdown che ogni 3 settimane a fare PD Roma in giornata, un bel 1200km, a volte dovevo aspettare per fare TDM1. Mio marito che non poteva uscire fuori dalla machina ad andare al bar o toilet etc per noi eravamo dal NORD zona rossa! Non potevamo andare in un albergo a riposare. Non potevo fare il TAC o PET per 3 mese! Si moriva solo per il covid… miracolosamente sono spariti noi paziente oncologici e non solo, ma nostra cancro non è spariti, è continuato. Prescindere dalla situazione Covid io facevo di tutto da continuare a viaggiare a Roma per fare chemio. Ma la paura di essere contagiato era molto altro. In questo periodo era comodo avere un letto al IDI per riposare perché mio lato B si è impiattita con 1200 km in una giornata. La prima chemio dal lock down 10/03 è stato una tragedia. Un crollo totale. Ho fatto 2 video dove mi sono crollata che mi sono spaventata sa sola per quando debole era. Non ho mai postato perche non era il momento e ho pensato che era contro producente per tutto e tutto, ma chi sa che non lo metto. Siamo fuori dal emergenza, ma sono convinta che tanti paziente erano come me. Allora detto questo, pensatici 2 volte prima di scrivere ed attaccare per una cosa che non sapete la storia intera. Fatte brutto figura. Ricordare che io lego tutto, quando posso rispondo, quando è necessario rispondo di sicuro, non sto zitta. Buona giornata tutto! Have a wonderful day. Carolyn

A post shared by Carolyn Smith (@carolynsmith5) on

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!