Orlando Bloom impaziente di vedere la nuova serie su Il Signore degli Anelli: le dichiarazioni dell’attore

Orlando Bloom, interprete di Legolas nella famosa trilogia, ha fatto sapere la sua opinione sulla serie in produzione. Ecco che cosa ha svelato l’attore

Orlando Bloom fan della nuova serie: ‘La vedrò da vero fan con i popcorn’

La saga de Il Signore degli Anelli e de Lo Hobbit ha avuto un grandissimo successo al cinema e molti fan hanno sperato da sempre di rivedere le avventure della Terra di Mezzo. Dopo le due trilogie dirette da Peter Jackson i fan hanno ricevuto una grande sorpresa: presto arriverà la serie tv basata sui celebri romanzi di J. R. R. Tolkien.

Ovviamente alcuni attori del cast originale hanno dato la loro opinione sul nuovo progetto. Uno degli ultimi ad averne parlato è Orlando Bloom. Ne Il Signore Degli Anelli l’attore ha interpretato il ruolo di Legolas, un elfo abile arciere.

Ebbene, Orlando Bloom ha rilasciato alcune dichiarazioni a Collider dicendo che in questo periodo, per via del suo contratto con Amazon, sta lavorando a stretto contatto con uno dei produttori della serie. Avrebbe voluto fargli qualche domanda sul nuovo progetto, ma poi ha resistito. Quando era sul set con Peter Jackson sognava che qualcuno facesse un remake del film. Anche se la serie non è un remake all’attore va bene perchè può vedere qualcosa di nuovo di quel mondo, da un altro punto di vista.

Orlando si è mostrato davvero molto entusiasta della serie e ha detto che essere immerso in quel mondo gli ha permesso di imparare tanto e non vede l’ora di imparare cose nuove da quello che vedrà. Infatti, la guarderà come un fan, seduto sul divano con i popocorn.

Le ultime indiscrezioni sulla serie

Ad oggi sappiamo che la serie su Il Signore degli Anelli non sarà incentrata sulle vicende che abbiamo visto nei film, ma si tratta di un prequel. Quindi, probabilmente vedremo l’ascesa di Saruman e la creazione del famoso anello. È naturale, quindi, che non ci saranno gli attori ai quali siamo affezionati, ma due di loro potrebbero fare la loro comparsa: stiamo parlando di Gandalf e di Aragorn. Ian McKellen, ad esempio, ha già dato la sua disponibilità.

Per ora i lavori procedono a rilento per ovvi motivi, ma la serie sarà realizzata in Nuova Zelanda e Amazon (che ha acquistato i diritti per 250 milioni di dollari) ha già richiesto due stagioni. Da contratto si parla di almeno cinque stagioni, eventuali spin off, con la clausola  di rispettare rigorosamente il materiale di Tolkien.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!