Serena Enardu, dopo lo scandalo della torta, perde la pazienza “Il mio telefono finirà in procura..”

Serena Enardu
Serena Enardu

Serena Enardu e la sorella Elga sono finite in una vera e propria bufera a causa di una foto pubblicata sui social. Pochissimi giorni fa, infatti, le due gemelle avevano condiviso una foto in cui si trovavano al compleanno di un’amica. Non è questo, però, ad aver creato scandalo quanto, invece, il simbolo della svastica che “decorava” la torta.

Un dettaglio che non è passato inosservato e a cui né Serena Enardu né la gemella hanno badato. E così, finita sui social, la foto è stata commentata da tutto il web e gli attacchi sono arrivati numerosi. Adesso, però, la Enardu non ne può più e minaccia di rivolgersi ad un legale per tutelarsi dato che avrebbe ricevuto persino minacce di morte. Come stanno le cose? Vediamolo.

Il precedente

Ad aver scatenato la bufera attorno a Serena Enardu e alla sorella Elga è una foto risalente al compleanno di un’amica. Una foto in cui, sulla torta, campaggia una bandierina con il simbolo della svastica. Simbolo che ha creato sconcerto e sdegno tra i followers che si sono subito ribellati con critiche e accuse.

Serena Enardu ed Elga Enardu

Immediata la replica di Elga e Serena Enardu che hanno cercato di spiegare perché il simbolo in questione si trovasse su una torta di compleanno. L’amica sarebbe una donna molto forte e determinata sul lavoro e nella vita privata, per questo il marito avrebbe deciso di sbeffeggiarla usando questo simbolo sulla torta. Inevitabili anche le scuse “Mi scuso per la superficialità” ha scritto Elga sul proprio profilo Instagram.

Le parole di Serena Enardu

Le scuse social di Serena Enardu e della sorella non sono bastate a calmare la polemica. Ed è così che, nelle ultime ore, proprio Serena ha deciso di dire la sua. “Sono stata appellata come ignorante, in mille modi, da giornalisti, influencer, laureati, che prima di aprire la bocca non hanno dato una lettura alle legge. Io non ho commesso nessun reato ma ne ho subìto diversi” ha sottolineato la donna.

Serena Enardu prosegue “Le persone che mi hanno insultato, minacciato di morte… forse non lo sanno ma stanno commettendo un reato”. Alla fine l’ex tronista di Uomini e Donne fa un invito a tutti coloro che l’hanno attaccata in questi giorni. “Vi invito a finirla di mandarmi messaggi minatori” sbotta, concludendo “il mio telefono andrà in procura. La Enardu è decisa ad andare fino in fondo. Come si concluderà questa vicenda? Vedremo!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!