Uomini e Donne, Giulio Raselli racconta un aneddoto del suo passato: ‘Da quel giorno ho paura di morire’

Giulio Raselli
Giulio Raselli

L’ex tronista ha rivelato un fatto accaduto alcuni anni fa che gli ha provocato crisi d’ansia e la paura di morire che ha tuttora. Ecco che cosa gli è successo

Uomini e Donne: Giulio Raselli parla sui social di un aneddoto del suo passato

Abbiamo conosciuto Giulio Raselli prima come corteggiatore a Uomini e Donne di Giulia Cavaglia, poi come tronista. Nel secondo percorso per lui è andata decisamente meglio, dal momento che ha trovato l’amore accanto a Giulia D’Urso con la quale convive a Valenza. Alcune ore fa l’ex tronista ha stupito un po’ tutti con una confessione sui social.

Attraverso le sue storie su Instagram ha raccontato qualcosa che sanno in pochi e che ha deciso di condividere con le persone che lo seguono che spesso gli chiedono come mai abbia tanta ansia. Giulio ha ammesso di aver avuto un problema. Tre anni fa, quando giocava a pallacanestro vicino Napoli, l’hanno portato in ospedale per un malore. Si è trattato di una congestione, ma nel ricovero gli hanno anche trovato un’aritmia al cuore.

Vicino a lui, in ospedale, c’erano persone gravemente malate di cuore e questo l’ha scosso molto. Non solo, ma il primo attacco d’ansia l’ha avuto una notte in cui le macchine all’improvviso hanno iniziato a suonare e lui si è spaventato moltissimo, convinto che ci fosse qualcosa di grave. In realtà era solo bradicardico. Nulla di grave, ma i dottori l’hanno trattenuto dicendogli che era appena morto Davide Astori per problemi al cuore e quindi dovevano fare esami più approfonditi.

Giulio Raselli: ‘Ho paura di morire’

Le persone si sono interessate molto a questa vicenda raccontata da Giulio e qualcuno, visto che non riesce a superare questo trauma, gli ha chiesto se si fosse mai rivolto ad uno psicologo. L’ha fatto, con due dottori diversi, ma non è riuscito a trovare una soluzione. L’ex tronista ha raccontato che volevano scavare nel suo passato, facendo, giustamente, il loro lavoro, ma non ha nulla nel suo passato che lo preoccupa.

Giulio, anche un po’ spazientito, ha detto chiaramente che il suo problema, da quei giorni del ricovero è quello di avere sempre paura di morire. Per questo ha frequente ansia.

I dottori non l’hanno capito e così ha pensato di fare da solo, ma ancora non riesce a stare tranquillo. In ogni caso, vista la serietà dell’argomento e le esperienze che si possono condividere insieme, Giulio ha promesso che ne riparlerà.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!