Alfonso Signorini parla della sua malattia “Dipendo da una medicina..”

Alfonso Signorini
Alfonso Signorini

Alfonso Signorini sta procedento spedito verso la prossima edizione del Grande Fratello VIP che partirà, salvo sorprese, il prossimo 14 settembre 2020. Il direttore di Chi, però, non è concentrato quotidianamente solo sul lavoro ma anche sulle sue condizioni di salute, nettamente cambiate da qualche anno a questa parte.

Nel 2011, infatti, Alfonso Signorini ha fatto una scoperta che gli avrebbe cambiato la vita per sempre. Successivamente ad un ricovero per accertamenti, infatti, è venuta a galla la notizia di una malattia inaspettata e molto cruenta, la leucemia. Da nove anni, quindi, il conduttore e giornalista convive con questa subdola malattia. In una recente intervista, Signorini ne ha nuovamente parlato, vediamo cos’ha detto.

Alfonso Signorini, vita cambiata in un attimo

A chi non è mai capitato di recarsi in ospedale per un malore? È quanto accaduto ad Alfonso Signorini dopo essersi sentito male durante una puntata di uno dei suoi programmi, Kalispera. Il suo, però, non era un malessere comune dato che una febbre a 40 lo aveva costretto a ricorrere alle cure ospedaliere presso il San Raffaele di Milano.

Dopo le analisi di rito e un po’ di tempo trascorso in ospedale, Alfonso Signorini ha ricevuto il responso. A causare il suo stato di malessere era una grave malattia, la leucemia. Da quel giorno è iniziata una battaglia quotidiana per sconfiggere questo male che ha portato, dopo mesi e mesi di cure, anche molto pesanti, alla vittoria. La vita, da allora, è del tutto cambiata ed è lo stesso giornalista a raccontarlo.

Scontro frontale a 300 all’ora

In una recente intervista, Alfonso Signorini è tornato a parlare della malattia che gli ha letteralmente sconvolto la vita. Ed il tutto mentre era arrivato al massimo del successo lavorativo. Non è un segreto che l’uomo pensi che a favorire la comparsa dei sintomi siano stati i momenti frenetici e le giornate stressanti passate. In ogni caso, le parole del direttore di Chi sono state molto chiare. La vita cambia ha detto “è stato uno scontro frontale a 300 all’ora”.

Alfonso Signorini prosegue “Non è bello dipendere da una medicina”. Poi, ripensando alla possibile causa, “Mi è capitato nel momento di maggior lavoro per me. Mia madre non stava bene, dirigevo due giornali e facevo quattro programmi televisivi. Forse è stato il prezzo da pagare”. Oggi, Signorini dice di stare bene, di controllare la sua salute con i farmaci e di essere pronto per il Grande Fratello VIP.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!