Carlo Conti protagonista di un cartone animato, è nato Gatto Carlo (Foto)

Carlo Conti
Carlo Conti

Carlo Conti, uno dei conduttori Rai più amati, ha appena allargato i suoi orizzonti. Grazie alla passione per i cartoni del figlio Matteo, di appena sei anni, Conti sbarcherà anche nel settore dei cartoni animati e sarà uno dei protagonisti principali di 44 Gatti, serie animata in onda su Rai YoYo e di cui il piccolo Matteo è appassionato.

La serie, completamente italiana, piace a molti bambini in Italia e non solo ed è tra le più seguite del palinsesto della rete Rai. Adesso che Gatto Carlo, così si chiamerà il personaggio di Carlo Conti, è pronto a scendere in campo, c’è da scommetterci che ne vedremo delle belle.

Carlo Conti diventa Gatto Carlo

Si chiamerà Gatto Carlo il simpatico personaggio che è stato rifatto completamente ad immagine e somiglianza di Carlo Conti. Lo stesso conduttore ha commentato la notizia. Ha definito la sua versione felina come una “trasposizione gattesca abbastanza scuretta, una versione marrone, molto agostana, nella quale mi riconosco”. L’idea, come anticipato, è arrivata direttamente dal piccolo Matteo, unico figlio di Carlo Conti e Francesca Vaccaro.

“Matteo, il mio bambino, guarda sempre questo cartone che è un grande successo in oltre 100 Paesi” ha confermato Carlo Conti. Il conduttore ha, quindi, proseguito “Vedendolo ho pensato che alla band di gatti protagonisti mancasse un presentatore e ho fatto la mia proposta”. Idea che, alla fine, è stata accolta dato che Gatto Carlo arriverà nella prossima stagione proprio con il ruolo di conduttore.

Come sarà Gatto Carlo

Nonostante non sia ancora andato in onda, sappiamo già che Gatto Carlo avrà gli stessi “tratti somatici” di Carlo Conti. Come anticipato dal conduttore, sarà marrone (a richiamare la sua pelle sempre abbronzata) e indosserà gli occhiali. Anche Gatto Carlo sarà un presentatore e sarà sempre molto sorridente. Contrariamente alla versione “umana”, però, quella animata sarà un po’ timida sul palco e avrà sempre il singhiozzo per la paura di andare in scena.

Carlo Conti e Gatto Carlo

Dietro tutto questo, però, è nascosto un messaggio importante per tutti i bambini. Come tutti i protagonisti di 44 Gatti, anche Gatto Carlo dimostrerà che non si deve avere paura di nulla. “È la testa che conta” ha affermato Carlo Conti evidenziando il messaggio che trasparirà dal suo personaggio, “La forza di volontà ci fa superare tutti gli ostacoli”. Conti è felice che la sua idea sia andata in porto dato che anche in lui, come in tutti noi, “rimane un lato fanciullesco”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!