DayDreamer – Le Ali del Sogno, anticipazioni giovedì 27 agosto: Sanem litiga con Leyla, Can ripudia Emre

DayDreamer
DayDreamer

Cinquantaduesimo appuntamento di DayDreamer – Le Ali del Sogno

Continua la programmazione della soap opera turca di Canale 5 DayDreamer – Le Ali del Sogno. La serie che ha per protagonisti Can Yaman e la collega Demet Ozdemir è giunta ad un terzo della versione italiana. Infatti sulla rete ammiraglia Mediaset vedremo oltre 150 episodi, mentre in quella originale sono 51 puntate della durata di due ore cadauna.

Gli spoiler del prossimo appuntamento rivelano che Sanem capirà che dietro alla sparizione della cartellina c’è lo zampino di Layla. La sorella si sentirà in colpa, di conseguenza farà avere l’atto a Can. Quest’ultimo si precipiterà da Emre dicendogli che deve dimenticarsi di avere un fratello maggiore.

Sanem scopre che Leyla ha rubato la cartellina

Le anticipazioni del 52esimo episodio di DayDreamer – Le Ali del Sogno in onda giovedì 27 agosto 2020, rivelano che Mevkibe riuscirà a sconfiggere la sua storica rivale Aysun. Nello specifico, la madre di Leyla e Sanem, dopo tanti sforzi otterrà il titolo di presidentessa dell’associazione del suo quartiere. Tuttavia la signora Aydin percepirà che ma si renderà si tratta di un ruolo molto impegnativo.

Intanto la giovane aspirante scrittrice si infurierà quando entrerà nell’ufficio della sorella maggiore, rendendosi conto che è stata lei ha far sparire la cartellina con le prove che inchiodano Emre e Aylin. La protagonista dello sceneggiato turco andrà su tutte le furie perché l’atto costitutivo della società fondata dai due ex fidanzati avrebbe convinto a Can a perdonarla.

Can ripudia il fratello Emre

Gli spoiler della prossima puntata di DayDreamer – Le Ali del Sogno, rivelano anche che Leyla dopo aver avuto una forte litigata con Sanem, verrà assalita dai sensi di colpa. La primogenita degli Aydin ha per aver protetto inconsapevolmente il proprio datore di lavoro ai danni della congiunta. Per tale ragione la ragazza deciderà di far avere all’affascinante Can l’atto costitutivo che prova l’alleanza tra Emre e la perfida Aylin.

Il fotografo non appena la ragazza che ama gli darà la lettera del suo licenziamento, verrà a conoscenza dell’inganno del fratello, quindi lo affronterà. Nel dettaglio il figlio di Aziz dopo essersi recato nella casa di Sanem, troverà il consanguineo e gli dirà di dimenticarsi di lui perché da ora in poi non vorrà vederlo più. Infine Aysun oltre a impedire al figlio Muzaffer di rientrare nella sua abitazione, lo manderà via dandogli dei sacchi pieni con i suoi abiti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!