Bimbo a due mesi dice ciao: i genitori lo filmano e postano il video sul web

Una coppia del Cheshire crede di aver dato alla luce un bambino prodigio. Il bimbo a due mesi dice ciao. A soli otto settimane il piccolo ripete di continuo la parola. Per questo lo hanno filmato e hanno postato il video sul web.

Bimbo a due mesi dice ciao: shock per i genitori

I genitori Caroline, 37 anni, e Nick, 36 anni, sono rimasti entrambi scioccati e felici quando il piccolo Charlie John Taylor-Mullington ha pronunciato la sua prima parola in così giovane età. La cosa lascia di stucco, in quanto i bambini normalmente non raggiungono questo traguardo fino all’età di 11 mesi. I due sono convinti di avere un piccolo Einstein tra le mani.

La coppia non poteva credere alle proprie orecchie quando Charlie ha iniziato a parlare, quindi hanno fatto quello che farebbe qualsiasi persona normale. Ovvero hanno preso il telefono per girare un video. La, amma Caroline ha detto: “E ‘stato magico. Avevamo le lacrime agli occhi. Eravamo semplicemente sconvolti! Mio marito Nick aveva Charlie tra le braccia e gli stava solo dicendo ‘ciao’ lentamente. Penso che ami la voce profonda di Nick. Charlie ci ha detto ‘ciao’ un paio di volte e abbiamo deciso di filmarlo perché non potevamo credere che stesse davvero parlando”.

Anche la primogenita precoce come Charlie

Anche prima di Charlie, che è il secondo figlio di Caroline e Nick, la loro figlioletta Lottie ha dato il via ad un intero discorso a soli sei mesi, cinque mesi prima della media. La mamma orgogliosa ha aggiunto: “Non avevamo idea di quanto velocemente i bambini imparassero a parlare quando abbiamo avuto Lottie perché non avevamo altri bambini con cui confrontare i suoi progressi. Quando Charlie ha iniziato a parlare, sapevamo che sarebbe stato molto presto per lui e decisamente raro”.

I due non smettono di guardare il video di Charlie tutto il tempo. Il piccolo li rende così orgogliosi e sono convinti di aver già sviluppato un forte legame con lui così presto. Forse Charlie si è sentito ispirato dalla sua loquace sorella – dopotutto, non puoi fare a meno di raccogliere tratti simili dalla tua famiglia.

Il video sul web

I due non ci hanno pensato due volte a postare il video del loro piccolo sul web. La cosa ha lasciato di stucco molti utenti. Sebbene ci siano molti bambini precoci, la storia di Charlie è rara, perché non capita spesso che a soli otto settimane un bimbo dica la sua prima parola.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Alessia D'Anna: