Rita Greco, muore la moglie del Boss delle Cerimonie

Rita Greco

Rita Greco scompare dopo pochissimo tempo dalla morte del marito Don Antonio

Rita Greco è morta ieri portando indietro nel tempo tutti i fan del marito Don Antonio Polese, noto come il boss delle cerimonie. L’uomo era il titolare del ristorante La sonrisa di Sant’Antonio Abate, che ha dato origine alla trasmissione ormai diventata celebre, mandata in onda su Real Time.

Lui è deceduto nel 2016 esattamente il primo dicembre a causa di una crisi cardiaca. Soffriva ormai da diversi mesi di scompensi cardiaci, alla fine venne ricoverato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Era stato subito dimesso dopo essersi ripreso, poi però le condizioni sono precipitate mentre si trovava a casa. È stato nuovamente ricoverato, ma per lui non c’è stato più niente da fare.

La sua eredità è stata grande ed importante, aveva lasciato tutto nelle mani della sua famiglia che oggi ha perso un altro pezzo di storia: la moglie. Secondo le prime notizie rilasciate dalla famiglia la donna è morta a causa del coronavirus che l’ha stroncata. Non era più tanto giovane, le sue condizioni di salute non erano al massimo, il coronavirus le ha reso tutto molto più difficile. In questi giorni era arrivata notizia di alcuni contagi all’interno dello staff del programma, ecco perché il castello è stato chiuso per poi essere sanificato e riaperto soltanto in un secondo momento, quando tutti si sarebbero ripresi. La signora però non ce l’ha fatta, la sua morte ha lasciato tutti senza parole.

Rita Greco e Don Antonio Polese hanno fatto la storia del programma di Real Time

Rita Greco ed il marito sono stati fondamentali per la creazione del programma di Real Time che va in onda ormai dal lontano 2014. Il programma ha ottenuto un grande successo, nonostante fossero in tanti a pensare l’opposto proprio agli inizi. Piano piano Don Antonio ha fatto entrare nel team della trasmissione anche il nipote Antonio Jr.

Dalla sua morte ad occuparsi di tutto è stata la figlia Imma che ha sin da subito dimostrato di essere all’altezza, ma per rispetto nei confronti del papà, decise di cambiare il nome della trasmissione mantenendo tutto il resto uguale.

Dalla morte di Don Antonio Polese la trasmissione ha avuto successo ma con numeri minori

Il successo è stato comunque elevato, anche se non si sono mantenuti gli stessi ritmi ed ascolti di qualche anno fa. Ovviamente il programma andava meglio quando c’era la firma di Don Antonio, ma adesso non è da meno. Non si sa ancora quanto manca perché ricominci ma il pubblico non vede l’ora.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.