Flavio Briatore rivela le sue condizioni e quelle del figlio

Terapia intensiva
Barista del Billionaire ricoverato

Flavio Briatore non è intubato, sta bene ed è stato dimesso dal San Raffaele

Flavio Briatore, ha finalmente deciso di rompere il silenzio e rilasciare dichiarazioni ufficiali circa le sue condizioni di salute. Era ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano, per una prostatite e per aver contratto oltretutto il coronavirus. Non è stato intubato. Ha respirato sempre da solo e non ha mai avuto bisogno dell’aiuto dell’ossigeno. Poi si è cercato di chiarire anche il caso Billionaire, il locale di Briatore all’interno del quale è scoppiato un vero e proprio focolaio di Covid.

Oggi si sente sollevato dalla notizia che il figlio Nathan Falco sia risultato negativo al tampone anti covid. Il ragazzo dopo il ricovero del padre in ospedale si è sottoposto al test a Montecarlo, poi ci ha pensato la Gregoraci a tranquillizzare tutti affermando che sta bene e fortunatamente non ha contratto il coronavirus.

Flavio Briatore ha trovato la forza per difendersi, ecco cosa ha voluto sottolineare

Flavio Briatore direttamente dall’ospedale San Raffaele ha voluto difendersi spiegando al meglio la situazione. Al Billionaire sono sempre state rispettate le regole di qualunque tipo. Ricordiamo che ha affermato dal primo giorno post quarantena che l’apertura dei locali sarebbe stata fondamentale per contenere il contagio.

Ha fatto di tutto per poter riaprire il suo locale perché creare i punti di incontro per i giovani vuol dire tenere sotto controllo la situazione evitando che si incontrino altrove senza mantenere distanziamento o mascherine. Lui ha fatto entrare il giusto numero di persone, ha richiesto le mascherine ed il distanziamento. Poi sa benissimo che all’interno è avvenuto di tutto, in un metro quadro si sono avvicinati tutti per foto e dirette su Instagram. Ci ha provato ma alcune cose necessitano di intelligenza e buon senso comune.

Non ha mai avuto temperatura o problemi respiratori, sta benissimo

Poi è passato a spiegare le sue condizioni di salute. Sta bene, ha sempre respirato da solo senza richiedere ossigeno o macchinari vari. Niente febbre, la temperatura si è mantenuta regolare. Insomma sembrerebbe essere stato anche lui asintomatico come tutti coloro che hanno contratto il virus nel suo locale in Sardegna. Il ricovero quindi si è rivelato necessario soltanto a causa della prostatite. I giornali lo hanno preso come capro espiatorio perché si è tanto esposto e per qualcuno il suo malessere è stato una sorta di rivincita personale.

La sua unica grande preoccupazione è stato il figlio per il quale ha avuto tanta paura ma per fortuna è risultato essere negativo. Nella questione è dovuta intervenire Elisabetta Gregoraci che ha smentito le gravi condizioni dell’ex marito che secondo i media era gravissimo e rischiava la vita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!