Belen Rodriguez perde le staffe in centro a Milano: accesa lite coi paparazzi

Belen Rodriguez

Belen Rodriguez sempre al centro della cronaca rosa

Senza ombra di dubbio Belen Rodriguez è diventata famosa e popolare nel nostro Paese non solo per la sua bellezza e professionalità, ma soprattutto per aver sempre riempito i giornali e riviste di gossip con le sue vicende sentimentali. Giorno per giorno si parla sempre della modella argentina che mesi fa ha deciso nuovamente di separarsi dall’ex marito Stefano de Martino.

Nonostante ormai sia abituata ad essere circondata dai fotografi, anche la la conduttrice di Tu si que vales ogni tanto perde la pazienza. A tal proposito nelle ultime ore la madre di Santiago è sbottata in pubblico in centro a Milano, litigando furiosamente con un gruppo di paparazzi che la inseguivano. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto.

La soubrette argentina perde la pazienza con dei paparazzi

Dopo essere rientrata nel suo appartamento insieme al figlio Santiago, avuto da Stefano De Martino, e all’inseparabile amico Mattia Ferrari, pare che la bella modella argentina sia uscita nuovamente di casa alla guida della sua macchina. Ma a pochi passi dalla sua abitazione milanese la professionista Mediaset avrebbe incontrato un gruppo di paparazzi appostati pronti a fotografare e riprendere tutto ciò che faceva.

Ma ad un tratto, all’incrocio della via, la conduttrice di Tu si que vales e Colorado ha però fermato la sua auto e, abbassato il finestrino, ha iniziato a discutere con il primo fotografo che ha si è trovata davanti. La sorella maggiore di Cecilia e Jeremias, gesticolando in modo animato, sembra che si sia messa a parlare a voce alta e abbastanza incollerita.

Belen Rodriguez braccata dai paparazzi sbotta in centro a Milano

In poche parole Belen Rodriguez ha chiesto ai paparazzi che erano vicino a lei di darle spazio per potersi muovere senza fatica. Inoltre l’ex di Stefano De Martino ha rivendicato di essere lasciata in pace almeno un giorno alla settimana. La lite al centro del capoluogo lombardo è durata pochissimi minuti, ma il tutto è stato osservato con molta precisione.

I fotografi hanno ammesso che mai avevano visto così arrabbiata la soubrette argentina. Quest’ultima ha fatto uscire un lato di sé insolito che dimostra ogni tanto di essere anche lei umana come tutte le altre persone.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)