Backstreet Boys - Film documentario

Show ‘Em What You’re Made Of è il titolo del film documentario dedicato ai 20 anni di carriera dei Backstreet Boys.

Il 29 gennaio il film è stato presentato in molti cinema americani, dove gli stessi Backstreet Boys, accompagnati dalle rispettive famiglie, si sono presentati per assistere alla premiere con i loro fan a Los Angeles.
Prima dell’inizio del documentario, la band si è mostrata sul palco per ringraziare chi non li ha mai dimenticati, i fan sparsi in tutto il mondo che hanno regalato loro emozioni indescrivibili in questi 20 anni di carriera.

Il docu-film è stato diretto da Stephen Kijak e gli stessi ragazzi della band sono i produttori, Nick Carter, Howie Dorough, Brian Littrell, AJ McLean and Kevin Richardson insieme a Mia Bays.

Un viaggio tra passato e presente per la boy band che ha venduto più dischi nel mondo. I primi 9 album hanno sempre debuttato nella top 10 della classifica Billboar, ricevendo le certificazioni oro e platino in 46 paesi e vincendo due diamond awards negli Stati Uniti.

Nel 2013 i Backstreet Boys si sono guadagnati una stella sulla leggendaria Walk of Fame.

Il documentario mostra i dettagli sull’ascesa e caduta di un gruppo che ha dovuto affrontare addii, dipendenze, gioie e dolori. I cinque cantanti, dopo essersi riuniti, hanno deciso di aprirsi ai loro fan che continuano a seguirli nonostante il passare degli anni.

Il trailer del film mostra lacrime, momenti difficili, rimpianti, conflitti e rancori. I Backstreet Boys parlano, in prima persona, degli alti e bassi degli ultimi due decenni, del nuovo album e delle celebrazioni per il 20esimo anniversario, tour compreso.

I cinque hanno dovuto, poi, confrontarsi con il crollo del loro successo, scoprendo in seguito che il loro ex manager era stato coinvolto nel riciclaggio di denaro e frode, prima di essere incarcerato per 25 anni nel 2008.

Affrontando, alla fine, la domanda che colpisce tutti i teen idol:

Cosa fai quando sei un uomo adulto in una boy band?

I fan americani hanno rilasciato commenti entusiasmanti sul web.
Ora non ci resta che attendere il 26 febbraio 2015, giorno in cui il film-documentario sarà presentato in tutte le sale cinematografiche europee.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!