Expo Milano 2015: l’evento dell’anno

Expo Milano 2015

Tra poco più di tre mesi, precisamente il primo maggio, Milano aprirà le porte dell’Esposizione Universale più grande del mondo sull’alimentazione e la nutrizione: Expo Milano 2015.

Durerà ben sei mesi, sei mesi in cui tutti indistintamente potrete prendere il primo treno per Milano, i biglietti per accedere all’evento e farvi ammaliare da una vetrina mondiale in cui ogni Paese mostrerà con che tecnologie prevede di garantire cibo sano, sicuro e nutriente per la popolazione (ovviamente non mancheranno degli per le buone forchette!).

Expo Milano 2015 non è considerato l’evento dell’anno per niente; infatti, si prevede la partecipazione di 145 paesi, Organizzazioni internazionali, Organizzazioni della società civile e Aziende private invitate personalmente dal Governo. Tutti saranno presenti per dare un contributo serio e concreto al tema dell’evento: garantire un’alimentazione sana. Ma durante questa manifestazione non sarà protagonista soltanto il cibo, bensì tutti voi. Sono previsti circa 20 milioni di visitatori e tutta la città di Milano. Sono stati organizzati moltissimi spettacoli di intrattenimento adatti a tutti i tipi di età, da grandi a piccini, eventi artistici e musicali, convegni, laboratori creativi e mostre. Insomma, non vi annoierete di certo!

Ora vi starete sicuramente chiedendo dove si comprino i biglietti. Se volete risparmiare (e chi è che non vorrebbe?), acquistate i biglietti online prima dell’inizio di Expo Milano 2015, ovvero entro il 1 maggio e non oltre. Risparmierete circa un 20% sul totale del biglietto e potrete scegliere tra le varie tipologie presenti. Vediamole assieme nel dettaglio:

  1. Data fissa/Data aperta: qualsiasi biglietto, o pacchetto, voi decidiate di acquistare, per partecipare a Expo Milano 2015 potrete scegliere tra “data fissa” (decidere già la data precisa in cui vorrete andare) e “data aperta” (vi consentirà di andare in qualsiasi data voi vogliate, dal 2 maggio al 31 ottobre compresi).  La prima tipologia, per passare un giorno intero all’evento, vi costerà 27 € per persona adulta. Un biglietto con data aperta, invece, vi costerà 32 € per persona adulta. Se volete passare due giorni in Expo Milano 2015 il primo biglietto vi costerà 47 € per persona adulta, mentre il secondo 57 € sempre per persona adulta.
  2. Senior: è un biglietto scontato per persone che hanno superato i 65 anni di età. Per la data fissa costa 20€ per un giorno e 34 € per due giorni. Per un biglietto con data aperta, invece, il prezzo è di 25 € per un giorno e 40 € per due giornate.
  3. Pacchetti famiglia: ce ne sono di vari tipi, come, ad esempio, un adulto + un bambino, due adulti più un bambino, un adulto più due bambini e due adulti più due bambini (i bambini inclusi nel pacchetto vanno dai 4 ai 13 anni compiuti). Se la vostra famiglia è composta da più di due bambini, dovrete selezionare il numero di bambini aggiuntivi. Il costo per questi pacchetti è a partire da 34,50 € fino ad un massimo di 152 €.

Per prenotare online il vostro biglietto vi basterà collegarvi al sito ufficiale. Oltre ad acquistare un ticket dovrete cercare, se abitate fuori Milano, anche un posto dove dormire. Se volete risparmiare, il consiglio è quello di prenotare un B&B e, se avete la possibilità di avere a disposizione un’auto, cercatelo in periferia in modo da spendere meno. Prenotatelo per tempo poiché Milano, per tutta la durata di Expo 2015, sarà sommersa dai turisti e, prenotando all’ultimo minuto, difficilmente troverete camere libere o quantomeno economiche. Anche per quanto riguarda il biglietto del treno, ricordatevi di prenotarlo per tempo.

Expo Milano 2015 vi sarà utile per scoprire l’alimentazione di molti Paesi e per abbracciare la loro cultura, in quel campo, senza pregiudizi. Buon divertimento!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Articolo precedenteUeD: Andrea Cerioli e Valentina Rapisarda, un post su fb e…
Articolo successivoMedicina alternativa: è affidabile?
Scrivere è una tra le cose che amo fare di piú. Perchè quando scrivi un articolo, una guida, un pezzo di storia e chi legge si emoziona, sorride o ti guarda dicendoti "tu si che sai scrivere", vuol dire che hai fatto un ottimo lavoro. Perchè scrivere é un po' come amare qualcuno. Devi metterci la testa ma soprattutto il cuore. La forza ma anche la sensibilità. La passione e la dolcezza. La fantasia e la razionalità. Devi riflettere ma in certi momenti far prevalere l'impulsività. Perchè se manca anche solo una di queste cose, il risultato sarà dieci volte inferiore.