GF VIP, Alfonso Signorini squalifica Fausto Leali, ma commette una gaffe, web furioso: “Razzista anche lui” (VIDEO)

GF VIP Alfonso Signorini
Alfonso Signorini e Fausto Leali

Nella puntata del GF VIP del 21 settembre, Alfonso Signorini si è reso protagonista di una bella ramanzina contro Fausto Leali. Quest’ultimo è stato accusato di aver pronunciato frasi razziste contro le persone di colore.

Ad essere principalmente condannato è stato l’utilizzo improprio del termine ne**o. Nel riprendere il concorrente, però, il conduttore ha commesso una gaffe che tutti hanno notato. Su Twitter, infatti, è scoppiato il caos e molte persone hanno accusato il giornalista di essere un razzista anche lui. Vediamo cosa è successo.

Il discorso lacunoso di Alfonso Signorini

Fausto Leali è stato vittima di un provvedimento disciplinare per aver pronunciato espressioni reputate razziste, il concorrente è stato qualificato dal gioco. Alfonso Signorini ha introdotto l’argomento al GF VIP spiegando l’evoluzione che alcuni termini hanno avuto nel tempo. Anche la parola ne**o negli anni ’50 veniva adoperata senza alcun problema o accezione negativa. Con il passare degli anni, però, questo termine è stato accostato a fenomeni di razzismo alquanto brutali. Per tale motivo si è convenuto di non utilizzare più questa parola per riferirsi alle persone di colore.

Ad ogni modo, durante la spiegazione e il discorso al concorrente, il conduttore ha fatto una gaffe. In più di un’occasione ha adoperato la n-word senza censurarla. Nello specifico, ha parlato di quanto accaduto a Willy e in America nell’ultimo periodo adoperando proprio questo termine. Per tale ragione, molti utenti del web sono insorti per accusare il conduttore di predicare bene, ma di razzolare molto male. (Clicca qui per il video)

Caos tra i telespettatori del GF VIP

Su Twitter, infatti, si è scatenato il caos contro il conduttore del GF VIP Alfonso Signorini. Molte perone lo hanno accusato di razzismo e di aver trattato la questione con ignoranza e leggerezza. Successivamente, sono intervenuti anche Pupo e Antonella Elia. I due protagonisti hanno voluto spezzare una lancia in favore del cantante imputandogli come unica colpa l’essere stato un po’ troppo ingenuo e leggero.

Queste affermazioni, però, hanno innervosito non poco gli utenti del web, che hanno reputato vergognoso difendere il “carnefice” e non avere minimo rispetto per la “vittima” di tutta questa situazione. Enock, dal canto suo, ha detto di non dare peso a tutto quello che è accaduto e, nonostante non abbia ricevuto delle scuse da parte di Leali, ha comunque deciso di perdonarlo. Tale comportamento ha, naturalmente, fatto guadagnare al fratello di Mario Balotelli moltissimi consensi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!