Sapete perchè Maria De Filippi si siede sempre sugli scalini? Il motivo è molto semplice

Stefano De Martino e Maria De Filippi

Maria De Filippi si racconta a 360° in una lunga intervista per Vanity Faire

Maria De Filippi di recente si è lasciata andare a cuore aperto in una lunga intervista a Vanity Faire. La conduttrice televisiva, amatissima dal pubblico ha parlato delle sue paure, della sua adolescenza, della propria carriera e del uso matrimonio con Costanzo.

Maria è sempre stata sui generis, curiosa, interessata alle persone e ai loro risvolti. In particolare è sempre stata predisposta agli ascolti di chiunque, sia un contadino o un manager. Un tratto distintivo che, una volta sbarcata sul piccolo schermo è riuscita a conservare. Maria comprende in fretta che la televisione ha bisogno di più verità e meno copioni e sarà proprio questa la base del suo successo.

Ecco perchè si siede sempre sulle scale

Maria De Filippi ha sempre cercato di fare televisione a modo suo. Quello che non ama la conduttrice è stare al centro dell’attenzione e rendersi protagonista. E lo dimostra ogni volta ad esempio nel programma di uomini e donne. Chi segue il format di sicuro avrà notato dove si siede, ovvero sugli scalini. Ma perchè non si accomoda in poltrona? Si chiedono in tanti. Il motivo è più semplice di quanto potessimo pensare.

“Le registrazioni diventano quattro, sessantaquattro minuti netti per quattro e semplicemente non ce la facevo più a stare in piedi. Mi sono seduta sugli scalini, nessuno ha eccepito e sono rimasta lì. A volte le scelte sono più semplici e lineari di quanto non si possa immaginare.”

Maria De Filippi e la voglia di cambiare televisione

L’inizio della carriera di Maria De Filippi non è stata facile. All’inizio tutti pensavano la conduttrice ha dovuto superare molti ostacoli ma poi è riuscita a ottenere quello che meritava.

Era tutto abbastanza sceneggiato. Alberto Silvestri, storico autore del Maurizio Costanzo Show e poi di Amici, sceglieva cinque o sei storie a puntata da far commentare ai ragazzi in studio”, ha detto a proposito di Amici. Maria ha spiegato anche che il suo modo di fare tv era molto diverso da quello degli altri e solo grazie a Costanzo è riuscita nel suo intento.

“Se non ci fosse stato Maurizio, che di Amici era il produttore, forse non avrei continuato. Ricevette una telefonata di Silvio Berlusconi che lo chiamò per chiedergli se fosse sicuro della bontà della sua scelta. Io rappresentavo l’antitesi di tutto quello che passava in tv, soprattutto all’epoca”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Antonio Alvino: Salve a tutti mi chiamo Antonio e vivo in provincia di Salerno. Seguo con piacere il gossip e i programmi televisivi. Spero di poter trasformare questa passione in un lavoro.