Vi presentiamo Patrick Cohen, il CEO dell’anno 2020

Lo scorso 18 giugno il Gruppo Axa Italia ha raggiunto un altro traguardo importante, che in questo momento storico assume un valore ancora più forte. Patrick Cohen, amministratore delegato della società assicurativa dal 2016, è stato insignito del prestigioso premio Le Fonti Awards e confermato CEO dell’anno 2020. Si tratta della terza volta consecutiva che gli viene riconosciuto il titolo, ma in questa occasione la vittoria ha un sapore del tutto diverso.

L’epidemia di Covid-19 ha infatti ha avuto un impatto dirompente anche il settore assicurativo e la necessità di guardare al futuro è stata avvertita con un’urgenza ancora più impellente. Patrick Cohen però ha saputo portare avanti i propri ideali e valori, confermando nella sua personalità la figura necessaria per un’evoluzione ed un’innovazione ora più che mai fondamentali.

Chi è Patrick Cohen, il CEO di Axa Italia

Patrick Cohen, classe 1973, è entrato in Axa Italia nel 2016 portando un bagaglio di 20 anni d’esperienza, acquisita presso importanti multinazionali. Dopo la laurea all’Ecole Supérieure de Commerce de Paris ed il Master of Science in Marketing, ha rivestito ruoli di responsabilità in Zurich, GE Capital e McKinsey Italia riuscendo a raggiungere sempre dei risultati eccellenti.

Da quando è stato nominato CEO del gruppo Axa Italia, Patrick Cohen ha continuato a portare avanti i propri ideali di business, incentrati sì sulla crescita ma anche e soprattutto su un’innovazione ed uno sviluppo commerciale orientati al cliente. L’amministratore delegato non si è mai tirato indietro, nemmeno in un momento storico come quello attuale. Al contrario, ha saputo mettere in atto le proprie idee innovative e potenziare modalità di lavoro inconsuete come lo smart working, mantenendo sempre alta l’attenzione per i dipendenti. Sì, perché Patrick Cohen è stato in grado di porre non solo il cliente ma anche l’organico al centro dell’interesse del Gruppo AXA Italia, puntando su servizi di assistenza di eccellenza e nel contempo sul work life balance dei collaboratori.

CEO dell’anno 2020: un premio prestigioso oggi più che mai

Patrick Cohen è stato nominato CEO dell’anno da Le Fonti Awards per la terza volta consecutiva: non si tratta dunque di un riconoscimento nuovo per lui e per il Gruppo. In questa occasione tuttavia il premio ha un significato ancora più forte. Si tratta infatti di una conferma, la riprova del fatto che il Gruppo Axa Italia ha saputo gestire l’emergenza in modo esemplare. Cohen è stato insignito di questo prestigioso premio per la sua forte spinta all’innovazione e per essersi configurato come un pioniere nel campo della diagnostica. Grazie a lui l’offerta si è ampliata abbracciando prevenzione e riabilitazione senza mai rinunciare ad una qualità del servizio ineccepibile.

Il CEO di Axa Italia si è dunque confermato una personalità di spicco, che ha saputo affrontare una crisi sanitaria senza precedenti portando sempre avanti i propri ideali e dimostrando che l’innovazione tecnologica e lo sviluppo commerciale sono oggi più che mai indispensabili.

Il riconoscimento ottenuto quest’anno, quindi, ha un grandissimo valore per il Gruppo Axa Italia che può considerarsi assolutamente fiero di poter contare su un CEO di tale spessore.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Sabrina Boni: Sono una ragazza qualsiasi, per hobby scrivo, a volte bene a volte meno bene, a voi il giudizio. Sono per indole abituata a dire ciò che penso, questo a volte mi rende antipatica ad alcuni, ma come si sa la verità a volte fa male....