Chiara Ferragni come la Madonna, arriva la denuncia del Codacons: “Blasfemia” (FOTO)

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni

Chiara Ferragni come la Madonna con bambino

Nell’ultimo numero di Vanity Fair Italia è contenuta una lunga intervista a Chiara Ferragni. Per l’occasione la nota fashion blogger cremonese appare ritratta come la Madonna nel famoso quadro di Giovanni Battista Salvi, più conosciuta come la Madonna con bambino.

Un’iniziativa che ha scatenato una serie di polemiche sul web e sui social network, al punto che è intervenuto anche il Codacons che ha avviato un’azione legale nei confronti della influencer per blasfemia. Arriverà la replica da parte della diretta interessata?

Il Codacons accusa la fashion blogger di blasfemia

All’interno del nuovo numero di Vanity Fair Italia è possibile vedere oltre ad un’intervista anche la foto descritta prima. Successivamente lo stesso scatto è stato condiviso sull’account Instagram di Chiara Ferragni scatenando una nuova battaglia legale del Codacons contro la moglie di Fedez. In questa occasione la nota associazione dei consumatori ha fatto partire un’azione legale.

Infatti si legge: “L’immagine che rappresenterebbe uno sfruttamento indegno che ha scatenato le proteste dell’intero mondo cristiano”. Nella foto in questione si vede l’influencer cremonese ritratta come la Madonna nel famoso quadro di Giovanni Battista Salvi. Lo scatto, che è stato associato ad una chiacchierata della Ferragni col giornalista di Vanity Fair, era stata da lei stessa condivisa sul suo profilo Instagram seguito da oltre 20 milioni di follower. (Continua dopo il post)

L’esposta del Codacons a Chiara Ferragni

Nella denuncia presentata dal Codacons alla Procura della Repubblica si legge la seguente nota: “Non è una provocazione, ma una grave mancanza di rispetto per i cristiani, per l’intero mondo religioso e per l’arte in genere”. Dopo che Chiara Ferragni ha condiviso lo scatto su Instagram, in tanti si sono indignati per la sua iniziativa. Tuttavia, molti follower hanno preso le difese della fashion blogger cremonese.

Non è la prima volta che la coppia finisce nel mirino dell’associazione dei consumatori. Tempo fa, tra loro erano volati degli stracci per la raccolta fondi organizzata durante l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. L’esposto del Codacons sarebbe stato inviato anche al Santo Padre Papa Francesco I. Ad oggi né la diretta interessata e nemmeno il marito Fedez hanno commentato la vicenda.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!