Giorgio Mastrota ‘smonta’ il Premier Giuseppe Conte: “È monocorde e legge” (FOTO)

Conte e Mastrota

Giorgio Mastrota esprime un giudizio sul Premier Giuseppe Conte

Di recente Giorgio Mastrota è intervenuto telefonicamente alla trasmissione radiofonica di Rai Radio 1 Un Giorno da Pecora. Il noto televenditore delle reti Mediaset è tornato al centro dell’attenzione mediatica per via di alcune dichiarazioni sul Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte.

“Devo dire che lui è molto ecumenico. Il parlare semplice si addice a un politico della risma di Conte. Secondo me non si è comportato male, anche se avrei cambiato il tono di voce. Aveva poco entusiasmo e in più leggeva”, ha dichiarato l’ex marito di Natalia Estrada che è diventato per la seconda volta nonno. (Continua dopo il post)

Il televenditore parla del Premier Conte

Stranamente, Giorgio Mastrota che in televisione si occupa di televendite, si è espresso nei confronti dell’attuale Premier Giuseppe Conte. Nello specifico, il noto presentatore di casa Mediaset ha commentato la clip relativa al cashback del Presidente del Consiglio dei Ministri. Il video in questione in pochissimo tempo è diventato virale, fatto il giro del web e dei vari social network, scatenando numerose ironie da parte degli utenti.

A Un Giorno da Pecora su Rai Radio 1, i conduttori del talk radiofonico hanno incalzato il televenditore su un presunto voto. A quel punto Mastrota ha asserito che darebbe a Conte una sufficienza, tra il 6 e il 7. Quindi, l’ex di Natalia Estrada ha continuato così: “Il più grande venditore del mondo è Silvio Berlusconi“.

Giorgio Mastrota e il consiglio al Presidente del Consiglio dei Ministri

Intervenuto telefonicamente a Un Giorno da Pecora su Rai Radio 1, Giorgio Mastrota ha commentando ancora la chiarezza del Premier Giuseppe Conte. Il noto presentatore di televendite, ha sottolineato anche: “Il Premier Conte usa parole semplici, anche se è un po’ monocorde. Io avrei alzato il tono di voce”.

In conclusione, alla domanda dei conduttori se il Presidente del Consiglio possa aver bisogno di un po’ di sprint, lui ha sottolineato: “Credo sia un po’ il suo difetto. Tutto sommato a me piace, anche se è monocorde“. Arriverà la replica da parte del diretto interessato? Nel frattempo, ecco il post in questione:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)