Nadia Toffa, la madre Margherita Rebuffoni svela un retroscena: “Non voleva essere sbaciucchiata…”

Intervista a Margherita, mamma di Nadia

Margherita Rebuffoni ricorda la figlia Nadia Toffa

E’ passato più di un anno dalla prematura scomparsa di Nadia Toffa, conduttrice ed inviata de Le Iene Show. Nelle ultime ore, Margherita Rebuffoni, madre della giornalista bresciana, ha ricordato ancora per l’ennesima volta la congiunta.

La donna lo ha fatto con compostezza ma ovviamente non sono mancati i momenti di commozione, ricordando in particolare gli ultimi mesi di vita della 40enne che è morta a causa di un tumore cerebrale. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa ha dichiarato la signora che ha svelato un retroscena sulla congiunta.

La madre della giornalista bresciana svela un retroscena

La signora Margherita Rebuffoni, come è lecito, non ha smesso nemmeno per un giorno di ricordare la figlia Nadia Toffa Per tale ragione la donna ha deciso di diffondere il messaggio positivo e coraggioso della conduttrice de Le Iene Show. Dopo tredici mesi dalla prematura scomparsa della 40enne bresciana, la consanguinea ha ricordato gli ultimi mesi in cui la giornalista ha lottato contro un cancro al cervello.

La Rebuffoni ha ricordato anche quando alla ragazza non piaceva essere compatita dalle persone che le volevano bene, in particolare la madre e la famiglia. “A Milano durante le cure stavamo sempre insieme, un legame totalizzante. Rimpiango solo di non averla abbracciata, stretta e baciata di più. Ma lei non voleva essere sbaciucchiata e la rispettavo. Con che coraggio è tornata in studio a Mediaset”, ha raccontato la mamma della Toffa.

L’annuncio di Margherita Rebuffoni: quarto libro postumo in uscita

Dopo la morte di Nadia Toffa, la madre ha esaudito il desiderio della figlia facendo pubblicare il suo libro ‘Non fate i bravi’. Successivamente è stato pubblicato un secondo libro di poesie che la giornalista bresciana avrebbe scritto durante la notte mentre stava lottando contro il tumore.

“La prima l’ho trovata per caso nel mio WhatsApp, Nadia scriveva di notte con quattro dita: ha scritto 450 poesie. Me le leggeva al mattino a colazione. Neanche le correggeva”, ha ricordato Margherita Rebuffoni. Quest’ultima, inoltre, ha annunciato l’uscita del quarto libro della congiunta dal titolo ‘Ti aspetterò tutta la vita’, in uscita entro questo mese. Ovviamente le parole della donna hanno commosso moltissimo tutti coloro che seguivano e volevano bene la professionista lombarda.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!