Eva Grimaldi vuota il sacco, la verità sulla sua finta storia con Gabriel Garko: “Volevo fare l’attrice…”

Garko
Garko omosessuale? Parla Eva Grimaldi

Eva Grimaldi rompe il silenzio su Gabriel Garko

Dopo il coming out di Gabriel Garko avvenuto prima al Grande Fratello Vip 5 e poi a Verissimo, ora Eva Grimaldi ha finalmente detto tutta la verità sulla finta relazione sentimentale avuta con l’attore torinese. Una storia d’amore falsa messa in scena solamente per promuovere delle fiction realizzate da entrambi dalla casa di produzione Ares Film.

Ma anche per nascondere l’omosessualità di tutti e due. Infatti lei è felicemente sposata con Imma Battaglia, mentre lui dopo la love story con Gabriele Rossi ora si frequenta con un ragazzo misterioso.

Tutta una farsa che conveniva ad entrambi

Intervistata da Chi, il magazine diretto da Alfonso Signorini, Eva Grimaldi ha dichiarato che la sua storia con Gabriel Garko è stata creata a tavolino 14 anni fa. Unna confessione arrivata dopo il coming out del suo finto ex Gabriel Garko. L’attrice veneta ha detto anche che tra loro non c’è mai stato sesso, il modello aveva bisogno di lei ed. Eva l’ha sempre protetto. “Ma c’è un amore profondo che ci lega, ancora oggi, e che va al di là della sfera fisica… lo avrei addirittura sposato o ci avrei fatto un figlio. I recenti pianti in tv di Gabriel? Sono solo il risultato delle sofferenze represse di una vita. Ho sempre desiderato fare l’attrice e ho fatto di tutto per realizzare il mio sogno”, ha asserito la Grimaldi.

Quest’ultima ha iniziato a frequentare brutti giri nella Capitale e assumeva anfetamine per rimanere magra, infatti non mangiava e non dormiva più. Inoltre all’epoca si è rifatta il seno ben otto volte. “Ero dislessica e un po’ balbuziente, ma ero talmente bella che nessuno ci ha mai fatto troppo caso”, ha affermato la moglie di Imma Battaglia.

Le dichiarazioni di Eva Grimaldi fatte nel 2018

Da anni fa, quando ancora Gabriel Garko affermava di essere etero, Eva Grimaldi aveva rilasciato un’intervista sulla sua storia d’amore con lui e la presunta omosessualità del modello torinese. In quell’occasione diceva: “Io penso che se Gabriel non avesse avuto questo grande mistero non sarebbe diventato Gabriel Garko. Se è stata la sua fortuna? In un certo senso sì. Perché si dice che sia omosessuale? Non lo so, chiedetelo a lui. Forse perché è bello. Ma non lo dicono solo di lui, anche di altri”.

La professionista veneta diceva anche che Garko stava con lei da quando era ragazzino. All’epoca arrivava dalla campagna e praticamente l’ha cresciuto la Grimaldi. “Adesso li chiamano toy boy, dopo di me è venuta Madonna. A me la carne fresca è sempre piaciuta”, concludeva la donna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!