Angela da Mondello choc: “Ho rubato per contribuire al funerale di mio figlio…” (VIDEO)

Angela da Mondello

Angela da Mondello ospite a Live Non è la D’Urso

Dopo un collegamento da Palermo avvenuto qualche settimana fa, nella serata di domenica 11 ottobre 2020 Angela Chianello, nota al pubblico come Angela da Mondello, è stata ospite nello studio di Live Non è la D’Urso. La donna che è divenuta popolare dopo le discutibili dichiarazioni rilasciate a mare in cui diceva che ‘Non ce n’è coviddi’, ha deciso di affrontare le cinque sfere.

Dopo quella frase, praticamente la signora è stata trasformata in meme, souvenir, canzoni che sono diventanti un vero e proprio tormentone social. A quel punto la palermitana si è aperta un suo account Instagram, superando in un giorno oltre centomila follower, al momento 178 mila, diventando una influencer.

La donna spiega perché aveva guai con la giustizia

Ospite nel salotto di Live Non è la D’Urso, Angela Chianiello ha raccontato in lacrime la vera ragione per la quale non poteva lasciare la Sicilia. Infatti, dopo il collegamento avvenuto un paio di mesi fa, domenica sera la signora da Mondello era nello studio di Cologno Monzese. La donna ha riferito di aver avuto problemi con la giustizia, non poteva lasciare la sua regione, ma adesso tutto è risolto.

Poi il racconto commovente: “Mio figlio stava male ho perso la testa e sono stata condannata per furto. Ho perso mio figlio dopo una lunga malattia. Come mamma mi sentivo nulla nel non potergli il funerale. Ho rubato in un negozio, l’ho fatto per lui. Non sono una spacciatrice né una criminale. Da quando è morto sono cambiata. Non accettavo la perdita di mio figlio e ho fatto tutto quello che ho potuto, anche sbagliando. Ora sono una donna diversa, non mi fa più paura nulla”, ha asserito l’ospite di Carmelita.

Angela da Mondello si difende bene dalle accuse

Durante il confronto con le cinque sfere, Angela da Mondello è stata duramente attaccata da Karina Cascella che è stata costretta a disattivare i commenti sul suo IG. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne in poche parole le ha dato dell’ignorante accusandola di aver fatto successo per una frase infelice. A quel punto la diretta interessata ha sbottato così: “Chi mi ha fatto diventare famosa? Non sono certo stata io. Ho detto una frase sbagliata, e mi sono vergognata. Sono stata per mesi a casa, avevo ansia e depressione, minacciavano me e mia figlia. Adesso basta. Mi sono stancata”.

La Chianiello ha asserito di essere una persona umile e se le proporranno qualcosa in televisione ci andrà. Sta facendo tutto solo per dare un futuro a sua figlia minorenne. “Quello che dà fastidio di me è che sono diventata famosa su Instagram, in un mondo in cui è difficile diventarlo”, ha asserito la palermitana.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Miriam Esposito: