Soleil Sorge replica a Iconize: “Lui voleva andare da Barbara D’Urso ed essere pagato bene”

Soleil Sorge smaschera Iconize

Qualche giorno fa prima a Pomeriggio Cinque e poi a Domenica Live, Soleil Sorge ha confessato che l’ex compagno di Tommaso Zorzi si è procurato una finta aggressione colpendosi da solo con un surgelato. Dichiarazioni che hanno fatto infuriare Barbara D’Urso che all’epoca lo invitò in trasmissione sostenendo.

Sentendosi presa in giro, la conduttrice ha dato la possibilità a Iconize di dire tutta la verità a Live Non è la D’Urso. Ma nella puntata in onda l’11 ottobre 2020, il video maker non si è presentato scatenando l’ira di Carmelita. Ma non è finita qui.

Barbara D’Urso furiosa con Iconize

A distanza di alcuni giorni, Iconize ha rotto il silenzio sul caso della finta aggressione omofoba. Inoltre l’influencer ha attaccato duramente Live Non è la D’Urso, quindi anche la conduttrice e Soleil Sorge.

Il ragazzo si è schifato per la ricostruzione fatta dalla trasmissione domenicale di Canale 5 dicendo anche di stare male. Inoltre ha asserito di essersi sentito tradito da colei che considerava amica. A quel punto l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, attraverso una serie di Stories su Instagram ha fatto altre confessioni choc sul video maker.

Soleil Sorge al veleno contro il video maker

Sul suo account Instagram, Soleil Sorge ha detto di aver visto le Stories di Marco, il vero nome di Iconize, e secondo lei si sta arrampicando sugli specchi. “A chi mi colpevolizza dico che non sono io la carnefice in questa storia. Io ero in tv per parlare della mai vita e Dayane Mello ha tirato fuori questa storia al GF. Io in diretta secondo voi dovevo coprirlo e alimentare così il suo teatrino? Questa non è la mia etica. Sono schifata dal comportamento di un “amico”, ma per me questi non sono amici. Mi fa schifo il suo atteggiamento che cerca di ribaltare questa storia su di me”, ha dichiarato l’ex di Luca Onestini.

Secondo quest’ultima, l’unico colpevole è lui e dovrebbe solo vergognarsi. “Se parliamo di interessi economici e visibilità vorrei ricordare che tutto questo lui  l’ha fatto proprio per queste cose. Lui non vedeva l’ora di andare dalla d’Urso e non aspettava altro che tornarci se non fosse stato per la sua agente che l’ha frenato.  Lui addirittura si stava lamentando che non lo stessero pagando abbastanza per andare in televisione e che ci sarebbe andato solo per una certa cifra. Ma di cosa stiamo parlando?!”, ha concluso l’influencer.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!