Iconize ha finto una seconda aggressione omofoba? La testimonianza che lo incastrerebbe

Iconize

Iconize e la finta aggressione omofoba

Dopo essere stato smascherato da Soleil Sorge e rimproverato in diretta nazionale da Barbara D’Urso, nelle ultime ore è arrivata una nuova accusa nei confronti di Iconize. Ricordiamo che il noto video maker meneghino è colpevole di aver organizzato una finta aggressione omofoba. Marco Ferrero, il suo nome all’anagrafe, si sarebbe procurato un ematoma all’occhio da solo con una confezione di surgelati.

Subito dopo aver postato ilo sfogo sui suoui canali social, l’influencer è andato in giro per salotti televisivi raccontando di di essere stato picchiato perché gay. Tantissime associazioni LGBT, ma anche la stessa Carmelita e il Partito Democratico lo appoggiarono, non sapendo che il diretto interessato stava fingendo.

Il video maker ha organizzato un’altra aggressione?

Ebbene sì, a quanto pare non sarebbe la prima volta che Iconize avrebbe inscenato un’aggressione omofoba. Stando a quanto scritto dal noto portale Biccy.it, un attore meneghino, che si chiama Marco Casabona, avrebbe detto che il video majker in passato ha organizzato altre farse. In pratica, tempo fa l’influencer avrebbe organizzato con un’amica transessuale un’altra recita tornando in ballo la sua omosessualità.

Il professionista in questione ha realizzato varie Stories su Instagram, dicendo: “Non resisto, io ho un’altra bugia di questo ragazzo. Siamo nel momento in cui lui ha dato la falsa notizia e ha ricevuto tutta la solidarietà che poteva prendere. Ha collaudato un sistema, lui ha un formato in mano e cosa fa? Lo propone ad una sua amica trans, una certa Federica. Infatti a giugno iniziano ad uscire gli articoli. Ragazzi è un format che ha architettato:”Sono in un luogo pubblico e qualcuno a gratis mi insulta e mi picchia”. L’attore dice anche di essere in possesso di una chat whatsapp dove la trans chiede disperatamente di poter fare il provino del Grande Fratello. Quindi secondo lui è una persona che ha voglia e bisogno di visibilità.

Le dichiarazioni di Marco Casabona

Quindi, Marco Casabona ha mostrato su Instagram la clip nella quale Iconize e l’amica parlando della presunta aggressione. “E’ passato così poco tempo dalla giornata contro l’omofobia. E io stasera ero a fare un aperitivo con Marco, super tranquillo. Stavo recuperando un telefono caduto in un’aiuola di fronte al bar in cui eravamo…I ragazzi che erano di fronte a noi continuavano a guardarci e…”, si sente dire nel video in questione.

Quindi il video maker è intervenuto dicendo di aver reagito alle provocazioni di chi continuava a chiamarlo fr**io, tirandogli una tonica in faccia. L’influencer avrebbe detto che uno del gruppo avrebbe preso una sedia di metallo tirandola in faccia alla trans.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)