Alda D’Eusanio, parla del suo incidente: “Uccisa da uno scooter…”

Alda D'Eusanio
Alda D'Eusanio

La confessione choc di Alda D’Eusanio a Storie Italiane

Nella puntata di Storie Italiane in onda mercoledì 14 ottobre 2020, Alda D’Eusanio che proprio quel giorno ha compiuto 70 anni, ha raccontato a 360 gradi di qualcosa di poco piacevole. In poche parole la conduttrice ha ricordato ancora una volta il terribile incidente avuto nella Capitale ben otto anni fa.

In quell’occasione uno scooter l’ha travolta mentre la donna stava passeggiando in corso Vittorio Emanuele. “Ero uscita tranquillamente di casa e uno scooter mi ha uccisa…”, ha affermato la frequentatrice dei salotti di Barbara D’Urso. Quest’ultima, inoltre, ha sottolineato: “La vita è veramente strana. Esci di casa e non sai se ci rientri quello scooter mi ha uccisa, ma poi sono rinata, è stato un miracolo”.

La conduttrice non vuole incontrare colui che l’ha investita

Ospite a Storie Italiane, Alda D’Eusanio ha reso noti altri particolari accaduti durante l’incidente avuto nel 2012. La presentatrice, inoltre, ha confessato anche che suo fratello le ha sempre detto che il giovane che l’ha travolta con lo scooter aveva espresso il desiderio di vederla e parlare con lei.

“Non ho mai voluto vedere quel ragazzo, non perchè io non voglia perdonarlo, ma perchè nessuno può cambiare in peggio la vita di un altro solo a causa della fretta…”, ha confidato l’opinionista di Barbara D’Urso. Quest’ultima, inoltre, parlando con la padrona di casa Eleonora Daniele, ha detto anche: “Chi uccide i pedoni che attraversano la strada, fa questo”.

Alda D’Eusanio ricorda il suo incidente

Intervenuta nel programma mattutino di Eleonora Daniele, Alda D’Eusanio ha continuato così: “La vita è veramente una cosa preziosa e delicata. Ognuno di noi è come se avesse la sensazione di vivere in eterno”. Una puntata particolare visto che l’ex gieffina dopo l’uscita infelice del giorno precedente, si è vista costretta a chiedere scusa a Chiara Ferragni e Fedez.

Ritornando all’opinionista di Rai e Mediaset, ha detto anche: “All’improvviso, però, puoi ritrovarti morta… poi ti risvegli e ti accorgi che tutto è cambiato, il tempo è cambiato, gli amici sono cambiati: la vita è cambiata”. La donna ha concluso il suo intervento a Storie Italiane in questo modo: “Quando si ha una disgrazia si capisce chi sono i veri amici. Ho perso la memoria cognitiva dopo l’incidente”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!