Yari Carrisi condannato per aver augurato la morte a Barbara D’Urso

Il Tribunale ha condannato Yari Carrisi

Lo scorso aprile, quando l’Italia era in pieno lockdown, Yari Carrisi ha condiviso una Storia su Instagram tirando in ballo Barbara D’Urso. Il secondogenito di Al Bano e Romina Power aveva augurato la morte alla conduttrice napoletana scrivendo sul social: “La D’Urso deve morire”. Subito dopo, rendendosi conto di averla fatta grossa, il 47enne si era difeso dicendo che non si riferiva alla ‘morte fisica’ di Lady Cologno, ma ai suoi programmi.

Tale giustificazione, però, sin da subito è apparsa poco credibile anche perché il musicista, oltre a quel post aveva condiviso delle foto che mostravano i suoi like agli haters che augura sono il peggio a Carmelita. A quanto pare, di recente è arrivato il decreto penale di condanna che dichiara il cantante colpevole di aver leso la reputazione e l’onore della professionista Mediaset. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa è accaduto in primavera.

Il figlio di Al Bano e Romina Power augura la morte a Barbara D’Urso

Nel mese di aprile Yari Carrisi ha lasciato tutti sgomenti con una Stories abbastanza forte nei confronti di Barbara D’Urso. L’augurio di morte aveva scatenato l’indignazione da parte del popolo del web. E mentre la diretta interessata non ha mai commentato la faccenda, a prendere le sue difese era intervenuta la sorella Daniela.

Quest’ultima, infatti, si era scagliata contro l’uscita infelice del 47enne, ritenendola ingiustificabile. E ora sembra che il Tribunale le ha dato ragione. Infatti, il figlio di Al Bano e Romina Power è stato giudicato colpevole di aver leso la reputazione e l’onore di Carmelita.

Per quale motivo Yari ha commesso quel gesto?

Sono trascorsi quasi sei mesi da quando Yari Carrisi ha commesso quel gesto e il diretto interessato non ha mai spiegato per quale ragione avesse augurato la morte a Barbara D’Urso. Con molta probabilità il motivo potrebbe essere legato alla sua famiglia. Infatti, in quel periodo in un appuntamento di Pomeriggio Cinque si era parlato del possibile riavvicinamento tra il padre Al Bano e l’ex soubrette salentina Loredana Lecciso.

Forse l’insistenza di Lady Cologno avrebbe fatto innervosire il 47enne al punto di scrivere la frase choc su Instagram. La conduttrice di Live Non è la D’Urso commenterà la sentenza del Tribunale o continuerà a non proferire parola u a questo argomento?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!