AresGate, Eva Grimaldi vuota il sacco svelando le clausole del suo contratto: “Dovevo farlo”

Eva Grimaldi
Eva Grimaldi

Eva Grimaldi si confessa a Verissimo

Sabato pomeriggio su Canale è andata in onda una nuova puntata di Verissimo. Tra i vari ospiti di Silvia Toffanin c’era anche Eva Grimaldi. L’attrice veronese ha confessato di aver conosciuto molti anni fa Alberto Tarallo, Padron dell’Ares Film ed ha reso note le assurde clausole che aveva nei primi contratti.

La moglie dell’attivista Imma Battaglia ha dichiarato che all’inizio della sua carriera incontrò un agente molto bravo, ma aveva delle precise regole. “Vedendo Adua al GF Vip, l’ho vista che ha detto che stava morendo e io mi sono rivista e ho pianto per lei. Solo che lei ha affrontato tutto molto giovane, il problema suo era l’età. Io ero più grande, ma come lei mi mettevo sulla bilancia e avevo il lucchetto al frigorifero, non potevo mangiare”, ha dichiarato la professionista veneta. Quando c’è ne chiamata per realizzare il film Mia Moglie è una Bestia, stavano girando sulla neve e sul contratto c’era la clausola che non doveva superare i 50 kg.

Eva Grimaldi e la strana clausola del suo contratto

Intervistata da Silvia Toffanin a Verissimo, Eva Grimaldi ha detto che durante le riprese del film è svenuta sulla neve, quindi il regista la portò in ristorante e le disse di mangiare una bella bistecca.

A quel punto la diretta interessata gli rispose così: “Non posso il mio contratto me lo vieta”. Poi l’attrice ha ribadito di essere molto grata ad Alberto Tarallo e alle sue produzioni, ma lei è andata via da loro quando la Ares Film era nata da pochi anni.

L’attrice si è rifatta il seno non per sua volontà?

Eva Grimaldi a Verissimo non ha parlato solo di peso ma anche di chirurgia plastica. Pare, infatti, che l’attrice veneta di è rifatta il seno non per sua volontà. La moglie di Imma Battaglia ha asserito che doveva farla e che ha iniziato a ritoccarsi quando era solo una ventenne.

Scendevo a Roma solo per girare alcune scene delle fiction. Io me ne lamentavo: già mi fate fare poche pose, poi nelle prime scene mi fate morire subito. E loro mi rispondevano “Non ti preoccupare Eva, nella prossima fiction sarai meravigliosa, farai un ruolo stupendo”, ha dichiarato la donna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!