Michelle Hunziker, l’appello al Premier Conte: “Non bisogna però morire di fame…”

Il nuovo Dpcm del Governo Giuseppe Conte

A causa dell’impennata di contagi da Covid-19, l’attuale Governo ha deciso di fare ulteriori restrizioni. Per tale ragione molti personaggi del mondo dello spettacolo hanno deciso di dire la loro manifestando la propria disapprovazione.

Tra questi anche Michelle Hunziker che recentemente ha commentato attraverso i suoi canali social le nuove misure prese dall’Esecutivo per cercare di contenere l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus. La soubrette svizzera, che presto tornerà sul piccolo schermo con All Together Now 3 ha detto la sua sulle regole previste dal nuovo dpcm in relazione alla ristorazione.

La rivolta dei ristoratori italiani

La settimana scorsa il Premier Giuseppe Conte ha presentato agli italiani il nuovo dpcm per l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. Un decreto che ha sollevato un polverone di polemiche, indignazione e amarezza da parte dei lavoratori. Tra i personaggi che fanno parte del mondo dello spettacolo che hanno detto la loro in merito alla vicenda vi è anche la soubrette elvetica Michelle Hunziker.

Quest’ultima ha espresso il suo parere in merito alla ristorazione, visto che suo marito, Tomaso Trussardi, è proprietario di un ristorante. La conduttrice di All Together Now ha posto alcuni quesiti a tutti coloro che la seguono su Instagram, mettendo in evidenza come dopo la quarantena di primavera in molti, soprattutto nella ristorazione, si sarebbero rimboccati le maniche adottando tutti i protocolli per continuare a lavorare in sicurezza.

L’appello di Michelle Hunziker al Governo

Col nuovo Dpcm, le limitazioni imposte ai ristoranti, ai bar, pizzerie, ecc per Michelle Hunziker saranno fatali per molte di tali attività. Infatti, secondo la showgirl svizzera si troveranno a dover fare i conti con un fallimento. “Oggi mi sono svegliata pensierosa… penso a tutti coloro che devono richiudere le loro attività… era già faticoso riprendersi, ma si sono tutti rimboccati le maniche e con determinazione e senza lamentarsi, si sono messi a lavorare… molti con il sorriso… l’ho visto io!”, ha asserito la donna.

Poi quest’ultima ha lanciato un appello al governo Conte in favore di famiglie e attività in grave crisi: “Con FORZA chiedo anch’io al nostro governo di sostenere le famiglie e le attività in difficoltà in questo momento… nel cercare di contenere il virus…non bisogna però morire di fame…”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Miriam Esposito: